Notizie di Ravenna su cronaca, politica, cultura

Giovedì 19 Gennaio 2017

la manifestazione

Torna in centro a Ravenna il festival
per «fare i conti con l'ambiente»

Oltre 50 iniziative su rifiuti, acqua, energia e sostenibilità

di Roberta Bezzi

Dal 18 al 20 maggio, ritorna la tre giorni di “Ravenna 2016 – Fare i conti con l’ambiente”, il festival formativo su rifiuti, acqua, energia, bonifiche e sostenibilità ambientale, giunto alla nona edizione.

Oltre 50 iniziative nel centro storico di Ravenna, 105 relatori, più di 2mila partecipanti: questi i numeri della manifestazione totalmente gratuita promossa da Labelab. Non solo conferenze a tema ma anche seminari di formazione (i cosiddetti ‘Labmeeting’), workshop ed eventi culturali, in grado di offrire crediti riconosciuti dagli enti professionali.

«Dal 2008 abbiamo vissuto l’evoluzione del settore a livello di strategie e investimenti – spiega Giovanni Montresori, presidente di Labelab -. Oltre al ricco programma, novità di questa edizione sono le scuole di alta formazione con approfondimenti mirati: accanto a quella sulla “Bonifica di siti contaminati”, c’è quella sulla “Gestione dei rifiuti”, entrambe esaurite a livello di iscrizione. Sei le conferenze in programma: da quella sulla cybersecurity a quella sul nuovo modello di agricoltura circolare in Emilia Romagna, dalla gestione degli inerti al Premio Ambiente & Futuro alla Camera di Commercio».

«Investire sull’ambiente significa avere prospettive future – afferma Paola Morigi, segretario generale della Camera di Commercio di Ravenna -. Il nostro Premio ha due sezioni: Scuola, in cui scegliamo i migliori elaborati scritti, e Imprese, in cui selezioniamo il progetto più innovativo».

Durante i due Labmeeting si parlerà di gestione dei rifiuti e del servizio di depurazione in Italia, mentre nei workshop di fonti energetiche rinnovabili, di nuove tecnologie e materiali per edifici a ridotto impatto ambientale, di rifiuti inerti e terre e rocce da scavo, del rischio idraulico, eccetera.

Come in un vero festival, non mancano anche i momenti culturali, con le Emergenze Creative, performance ambientali, presentazioni di libri, i Live Painting, pittura di frontiera a tema ‘green’ con spettacolo live in piazza del Popolo, le mostre al Mar – Museo d’Arte di Ravenna. «L’artista forlivese Patrizia Giambi – ricorda Silvia Cirelli – sarà protagonista della rassegna annuale d’arte contemporanea su tematiche ambientali. Il suo progetto “Acqua che manca” si concretizza in un lungo tappeto in pvc di dieci metri per due, steso a terra tra via Casa Matha, Piazza San Francesco e piazza del Popolo, su cui si muoveranno quattro performer, studenti dell’Accademia di Belle Arti di Ravenna, interpretando la donazione e ricezione dell’acqua».

Info e iscrizioni: www.ravenna2016.it 

17 - 05 - 2016
© riproduzione riservata

commenti

lascia un commento

Non ti sei ancora registrato? Registrati ora e lasciaci il tuo commento.

Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Copia qui questo codice* :1817

 

I campi con * sono obbligatori.
Registrandomi accetto le condizioni d'uso di Ravenna & Dintorni.

 

Accedi con il tuo account

Email
Password

Password dimenticata?
Inserisci qui sotto la tua mail e premi il pulsante Recupera

Email

 
Copyright © Reclam Edizioni & Comunicazione - Viale della Lirica, 43 - 48124 Ravenna - www.reclam.ra.it
Credits: progetto e sviluppo di G&M Network Srl - Filosofia e Tecnologia Web - www.gemnetwork.it