Notizie di Ravenna su cronaca, politica, cultura

Martedì 17 Gennaio 2017

il blitz

Taroccavano le magliette a Rimini,
poi rifornivano la Riviera

I finanzieri hanno denunciato i due responsabili dopo il sequestro
di questa estate a Milano Marittima. Trovati altri 14mila articoli

Questa estate a Milano Marittima i finanzieri avevano sequestrato oltre 600 articoli contraffatti in due esercizi commerciali gestiti da cittadini del Bangladesh (vedi articoli correlati) e nel corso delle indagini che ne sono seguite, sono ora risaliti (anche tramite appunti in agenda) a produttore e fornitore.

Si tratta di due italiani che lavoravano nel Riminese, nelle cui sedi operative sono stati trovati (e poi sequestrati) dalla Finanza circa 14mila articoli contraffatti, con tanto di "transfer" per la produzione in particolare di magliette da calcio tarocche, nonché sciarpe, loghi e accessori dei più prestigiosi club nazionali e internazionali, come Juventus, Roma, Milan, Inter, Barcellona o Real Madrid.

I due riminesi sono stati denunciati per i reati di “introduzione nello stato e commercio di prodotti contraffatti” e “ricettazione”.

27 - 10 - 2016
© riproduzione riservata

commenti

lascia un commento

Non ti sei ancora registrato? Registrati ora e lasciaci il tuo commento.

Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Copia qui questo codice* :1572

 

I campi con * sono obbligatori.
Registrandomi accetto le condizioni d'uso di Ravenna & Dintorni.

 

Accedi con il tuo account

Email
Password

Password dimenticata?
Inserisci qui sotto la tua mail e premi il pulsante Recupera

Email

 
Copyright © Reclam Edizioni & Comunicazione - Viale della Lirica, 43 - 48124 Ravenna - www.reclam.ra.it
Credits: progetto e sviluppo di G&M Network Srl - Filosofia e Tecnologia Web - www.gemnetwork.it