Notizie di Ravenna su cronaca, politica, cultura

Lunedì 20 Febbraio 2017

La disavventura

Maltempo a Istanbul: la Turkish Airlines non decolla, ravennate bloccata a Bangkok

La docente Serena Simoni doveva rientrare domenica ma è ancora nella capitale tailandese alla ricerca di un volo alternativo per tornare in Italia

Il suo volo doveva decollare da Bangkok alle 23.30 di sabato 7 dicembre per arrivare a Bologna alle 10.30 di domenica 8 dopo uno scalo a Istanbul. Ma arrivata in aeroporto, al check-in la notizia: tutti i voli Turkish Airlines erano stati cancellati per l’inagibilità dello scalo della capitale turca causa maltempo. E così, non ci sono solo le centinaia di italiani bloccati appunto a Istanbul, ma anche italiani in giro per il mondo che avevano scelto la compagnia turca per spostarsi. Come l'insegnante ravennate Serena Simoni, nostra collaboratrice, che ancora aspetta di sapere quando e come potrà rientrare in Italia: «Noi stiamo meglio di quelli che sono rimasti a terra a Istanbul – ci racconta quando la contattiamo – abbiamo l’albergo e i bagagli con noi. Ma per due giorni la compagnia non ci ha fatto sapere nulla, l’ambasciata ci ha detto che non poteva fare più di una telefonata e solo nei giorni seguenti si è capito che che recandosi fisicamente negli uffici della Turkish, in città, è forse possibile ottenere un volo sostitutivo con un’altra compagnia. Io sono stata oggi nel primo pomeriggio, ma mi hanno detto che c’è una lista di attesa di 50 persone. Quindi devo tornare domani mattina, la mia speranza è trovare posto su un’altra linea». E poiché è da sabato mattina che non partono voli dalla capitale tailandese, la gente allo scalo sta aumentando in una babele di lingue, provenienze e informazioni frammentarie.

10 - 01 - 2017
© riproduzione riservata

commenti

la casalinga di ravenna 11 Gennaio 2017
accidenti che notizia sconvolgente! Spero la redazione voglia tenere costantemente informata l'intera comunità ravennate: ma è stata approntata una cabina di regia o una unità di crisi presso il comune? Solidarietà alla malcapitata! #CIAONE

pilla 12 Gennaio 2017
Forse mi sbaglio, ma associo quel nome a una polemica che non finiva più su una modella che si incendiava una scorreggia, scambiata per "sodomia con dardi infuocati" Speriamo che la signora torni a casa sana e salva, e con un po' più di sense of humor..

lascia un commento

Non ti sei ancora registrato? Registrati ora e lasciaci il tuo commento.

Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Copia qui questo codice* :3938

 

I campi con * sono obbligatori.
Registrandomi accetto le condizioni d'uso di Ravenna & Dintorni.

 

Accedi con il tuo account

Email
Password

Password dimenticata?
Inserisci qui sotto la tua mail e premi il pulsante Recupera

Email

 
Copyright © Reclam Edizioni & Comunicazione - Viale della Lirica, 43 - 48124 Ravenna - www.reclam.ra.it
Credits: progetto e sviluppo di G&M Network Srl - Filosofia e Tecnologia Web - www.gemnetwork.it