Notizie di Ravenna su cronaca, politica, cultura

Domenica 26 Marzo 2017

Pedopornografia

Si faceva inviare foto hard da ragazzine adescate in chat: 33enne denunciato  

È un operaio: i carabinieri sono arrivati a lui dalla segnalazione della madre di una 14enne di Faenza finita tra le vittime

La madre di una 14enne faentina si era insospettita per il modo con cui la ragazzina trattava il suo cellulare alla presenza dei genitori e da quel sospetto è nata un'indagine dei carabinieri che ha portato alla denuncia di un 33enne operaio napoletano che avrebbe adescato almeno una decina di adolescenti tra 14 e 16 anni giurando loro amore per ottenerne in cambio foto in chiari atteggiamenti sessuali.

Le perquisizioni condotte dai militari – secondo quanto si legge sul sito dell'Ansa – hanno portato alla luce migliaia di immagini e video, alcuni amatoriali, realizzati da minorenni oltre ad altro materiale scaricato dalla Rete. E così ora l'uomo deve rispondere di detenzione di materiale pedopornografico, atti sessuali con minorenne e pornografia minorile. Al sospettato è stato appena notificato l'avviso di chiusura indagine.

17 - 03 - 2017
© riproduzione riservata

commenti

lascia un commento

Non ti sei ancora registrato? Registrati ora e lasciaci il tuo commento.

Nome
Cognome
Nickname*
Email*
Password*
Ripeti Password*
Copia qui questo codice* :2387

 

I campi con * sono obbligatori.
Registrandomi accetto le condizioni d'uso di Ravenna & Dintorni.

 

Accedi con il tuo account

Email
Password

Password dimenticata?
Inserisci qui sotto la tua mail e premi il pulsante Recupera

Email

 
Copyright © Reclam Edizioni & Comunicazione - Viale della Lirica, 43 - 48124 Ravenna - www.reclam.ra.it
Credits: progetto e sviluppo di G&M Network Srl - Filosofia e Tecnologia Web - www.gemnetwork.it