Pompignoli (Lega): «I perimetri degli ambiti territoriali di caccia vanno rivisti»

Appello del consigliere regionale all’assessorato competente per una revisione della legge 8/1994 «come richiesto dalle associazioni di categoria»

Caccia 1200x800Facendo seguito alla delibera di giunta del 10 dicembre 2018 con cui la Regione Emilia-Romagna conferma l’attuale perimetrazione dei 50 ambiti territoriali di caccia (Atc), il consigliere regionale della Lega Massimiliano Pompignoli lancia un appello all’assessora Simona Caselli e ai partiti di maggioranza per «dare priorità alla revisione della legge regionale 8 del 1994 recante disposizioni per la protezione della fauna selvatica e per l’esercizio dell’attività venatoria». Pompignoli chiede di arrivare ad una revisione della normativa il prima possibile di concerto con le associazioni di categoria e gli stessi Atc, prima dell’avvio delle procedure per il rinnovo dei consigli direttivi.

«Durante il dibattito per l’approvazione del piano faunistico venatorio – aggiunge Pompignoli – la Giunta si era detta favorevole a una riduzione del numero degli Atc, da riformulare sulla base di procedure di omogeneizzazione e razionalizzazione territoriale. Mi aspetto quindi che non si perda ulteriore tempo. Si tratta di mettere mano alla cornice normativa regionale per renderla attuale, al passo con i tempi, e per ridefinire i perimetri degli attuali 50 ambiti territoriali di caccia che, per numero e per frazionamento, sono sproporzionati rispetto ai nostri confini».

CONAD APRILE MRT2 01 – 30 04 19
CONSAR – HOME BILLB MID1 08 – 21 04 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19