La folle samba dei Ponzio Pilates

PonziopilatesSe ne leggono un po’ di tutti i colori, sui Ponzio Pilates, collettivo riminese di – scrivono loro – “narcosamba esplosiva” molto psichedelica, aggiungiamo noi. Qualcosa all’insegna del tribalismo e della sguaiatezza, che pare dal vivo possa essere pure meglio di quello che sentirete ascoltando questo Abiduga. Si tratta del loro primo disco, pubblicato a inizio giugno e che conferma l’impressione di trovarsi di fronte a qualcosa di molto promettente, per quanto poco ortodosso. A partire da nomi dei componenti e strumenti della formazione, che recuperiamo dal sito internet non essendo stato possibile ottenere altro di ufficiale: Ponzio (travel guitar & voce); Scopoladroga (drums & voce); Pedu (keytar & tastiere); Violence (percussioni & voce); Ginardo (percussioni & petardi); Il Direttore (percussioni & voce).

Ascoltando il disco si passa da rimandi (soprattutto) al Sudamerica ma anche a Rino Gaetano (o comunque al pop, in “Algeri”), dai mai troppo lodati Os Mutantes ai riff rock dell’attacco di “Zampa”, fino alla sonora presa per i fondelli della povera Sirenetta della Disney (nella folle quasi-cover “In fondo al bar”), con tanto di rutto. Si sarà capito che siamo, appunto, di fronte a qualcosa di veramente fuori dagli schemi, ma forse grazie anche alla durata ridotta del disco, il lato più fricchettone finisce per passare in secondo piano e ci resta tra le mani un davvero ottimo biglietto da visita.

Con una menzione speciale per le belle grafiche del disco, fatte a mano da Gola Hundun.

ARKA ERGO STUDIO BILLB TOP E MID 24 01 – 29 02 2020
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20