Ma che fine hanno fatto?

Ma che fine hanno fatto? Ve lo chiedete mai? Siete preoccupati del loro futuro?

L’ex sindaco Fabrizio Matteucci è diventato direttore dell’Anci poco dopo la fine del suo mandato. Lo vogliamo ricordare con la sua prima dichiarazione subito dopo la sua prima giunta, nel 2006: «Passatemi un paragone calcistico: vorrei essere come il Chievo Verona, giocare bene senza sfarzi».
In quella sua prima giunta, nominata ormai 12 anni fa, alcuni nomi di spicco, tra cui l’allora assessore al Turismo Andrea Corsini, oggi addirittura assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna. Lo vogliamo ricordare mentre benedice sul palco, nel giorno dell’inaugurazione, il nuovo outlet di Marinara (chiuso l’anno dopo) di fianco al patron Bruno Caravita (recentemente il pm ha chiesto per lui sei anni di carcere per il crac della coop che costruì il porticciolo) che in quel periodo diceva ancora che – testuale – “se non esistesse, Marinara, bisognerebbe inventarla”.
E a proposito di Marinara, che fine ha fatto il suo grande promotore, l’ex-ex sindaco ed ex senatore Vidmer Mercatali? Ormai si starà godendo la pensione, penserete voi, e invece gli tocca pure lavorare (e pure gratis) per noi, essendo stato nominato l’estate scorsa dal sindaco nel cda della Fondazione Ravennantica.
Ma tornando a quella giunta del 2006, naturalmente venne confermato anche l’allora vicesindaco uscente Giannantonio Mingozzi, che ora, se per caso vi è sfuggito, è diventato il nuovo presidente di Tcr, il terminal container partecipato indirettamente anche dal Comune. Lui come lo vogliamo ricordare? A tagliare un nastro? O alla sua amata Mille Miglia? O a protestare contro la beatificazione di un Papa? O mentre si batte contro la trascrizione delle nozze gay?
E ancora, a quei tempi, tra gli assessori c’era anche Alberto Cassani, poi diventato una sorta di piccolo sindaco nell’ambito della candidatura di Ravenna a Capitale Europea della Cultura. Oggi è un pendolare, come ha subito dichiarato, coordinatore della segreteria dell’assessore regionale al Turismo (lo stesso Corsini di cui sopra). Lo vogliamo ricordare con gli “Appunti per la città del futuro” che ha lasciato insieme al suo staff dopo aver perso la sfida 2019. Sul web, se cercate bene, riuscite ancora a trovarli. Il cartaceo, invece, è stato utilizzato da nuovi sindaco e assessora alla Cultura per sistemare scrivanie con una gamba troppo corta.

TORNERIA IN LEGNO CP BILLB TOP 30 01 – 29 02 2020
AGENZIA MARIS BILLB CP 25 02 – 31 03 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20