«I servizi della polizia municipale alla Festa dell’Unità siano pagati dal Pd»

La richiesta della lista civica di opposizione La Pigna sulla base di una recente normativa che stabilisce gli oneri in caso di eventi a carattere privato

Veronica VerlicchiIl servizio viabilità che la polizia municipale svolge durante la Festa dell’Unità di Ravenna deve essere a spese del Pd. Lo chiede la lista civica La Pigna attraverso la consigliera comunale Veronica Verlicchi. Che cita l’art. 22 comma 3 della legge 96/2017: «Si introduce l’obbligo dell’intero pagamento da parte del soggetto organizzatore di eventi di carattere privato che incidono sulla viabilità e sulla circolazione. La Conferenza Stato-Città dello scorso 26 luglio ha chiarito, con una nota interpretativa, quali sono i casi di esclusione: tra questi non figurano certamente eventi come la Festa dell’Unità. Non solo: la stessa nota interpretativa sancisce che gli stessi organizzatori sono tenuti al pagamento del servizio della polizia municipale per l’organizzazione e la regolazione del traffico». In conclusione la Pigna chiede l’addebito dei costi al Pd per evitare che «il sindaco si esponga a eventuali accertamenti da parte della procura della Corte dei Conti regionale». La legge citata da Verlicchi esclude anche i compiti istituzionali assegnati ai vari corpi di polizia. Tra quelli della polizia municipale rientra la gestione della viabilità. Per ogni evento pubblico è la questura a valutare se occorra o meno un particolare intervento per il traffico e una volta ritenuto che sia così vengono dislocate le risorse più opportune.

CONSAR – HOME BILLB MID1 20-26 05 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19