Maltrattamenti nella casa-famiglia, il sindaco: «Più competenze alla Municipale»

Dopo l’arresto di una badante che avrebbe insultato e preso a schiaffi le anziane donne di una struttura in centro, De Pascale convoca i sindacati e invita la Regione a mettere mano alle regole: «Settore non sufficientemente normato». Cgil, Cisl e Uil vogliono più controlli e riorganizzare i servizi di assistenza

«È nostra intenzione ampliare ulteriormente, per quanto consentito, le competenze della polizia municipale in materia di tutela della salute e sanità, in modo tale da poter dedicare personale specializzato al compimento degli specifici controlli». Il sindaco di Ravenna, Michele de Pascale, annuncia le intenzioni del Comune per migliorare l’attività di controllo delle case-famiglia anche alla luce del recente caso di una badante 65enne arrestata per presunti maltrattamenti su anziani. A sei mesi da una vicenda analoga.

Il primo cittadino, a due giorni dall’arresto, ha convocato un incontro con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali per fare il punto sulla vicenda «e informarli sul lavoro che stiamo facendo». Come già fatto a ridosso del precedente episodio, De Pascale di nuovo rinnova alla Regione Emilia-Romagna la richiesta «per un intervento di tipo legislativo perché questo settore non è sufficientemente normato».

CONAD BIRRA O HARAS HOME MRT2 18 – 24 07 19

I sindacati parlano sollecitano «l’esigenza di predisporre controlli e verifiche per valutare l’adeguatezza delle strutture, delle professionalità impiegate, dell’organizzazione del lavoro e della coerenza fra le condizioni di salute degli ospiti e la natura della struttura assistenziale». Con una precisazione non così secondaria: «Le case famiglia sono infatti destinate ad accogliere esclusivamente persone autosufficienti, che necessitano prevalentemente di contesti di socialità e di interventi di basso livello assistenziale».

Per Cgil, Cil e Uil «anche a Ravenna è necessaria una revisione dei servizi di assistenza coerente con l’invecchiamento della popolazione e il cambiamento dei bisogni, partendo dalla necessità di conoscenza reale delle persone anziane fragili e delle loro condizioni, per attivare le modalità di assistenza appropriate dando piena attuazione ai contenuti dell’accordo sulla programmazione triennale del distretto di Ravenna».

RAVEGAN HOME BILLB MID1 15-31 07 19
COLDIRETTI – MERCATO CONTADINO ORARI LEAD MID2 16 – 31 07 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19