Minaccia la ragazza con una pistola, finiscono entrambi con una denuncia in Procura

Il fatto era stato raccontato alla polizia da un passante. Lui indagato per il gesto avvenuto in piazza, lei per favoreggiamento

PistolaIndagato lui per minaccia aggravata ma anche lei per favoreggiamento. Finisce così la vicenda iniziata alla fine di ottobre in piazza del Popolo quando un uomo aveva tirato fuori una pistola di fronte a molte persone per minacciare una donna. La polizia era venuta a conoscenza del fatto perché un cittadino che aveva assistito alla scena, mezzora dopo aveva fermato una volante per raccontare quanto accaduto. Grazie alle immagini della videosorveglianza gli agenti hanno rintracciato la donna convocandola in commissariato. Lei, una 26enne faentina, ha però minimizzato l’accaduto dicendo che era stato un semplice diverbio con l’uomo – con cui aveva una relazione – e che l’arma era un giocattolo.

Mentre i poliziotti stavano ascoltando il racconto della donna, questa inviava un messaggio vocale al fidanzato con il telefono cellulare per avvisarlo dove si trovava. A quel punto i poliziotti hanno sequestrato il telefono cellulare alla donna, che è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per il reato di favoreggiamento.  Gli investigatori del Commissariato hanno identificato l’uomo, un 23enne marocchino  in regola con le norme sul soggiorno, già conosciuto alle Forze dell’Ordine, il quale è stato rintracciato alcuni giorni dopo nel Riiminese e poi nel Forlivese. In entrambe le occasioni l’uomo è stato sottoposto a specifici controlli finalizzati al rinvenimento dell’arma, che non è stata ritrovata. Il giovane è stato denunciato per il reato di minaccia aggravata.

CONAD MAGGIO MRT2 01 – 31 05 19
CONSAR – HOME BILLB MID1 20-26 05 19
DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19