Usa i soldi della compagna per giocare: arrestato per circonvenzione di incapace

Era legato alla donna, seguita da un amministratore di sostegno, dal 2017. In sette anni l’uomo si era giocato 850mila euro

Foto FinanzaUn 43enne campano è stato arrestato dalla Guardia di Finanza di Ravenna. L’uomo, residente a Faenza, secondo le fiamme gialle si era legato ad una donna in stato di difficoltà e approfittasse dalle sue precarie condizioni di salute per impossessarsi di ingenti somme di denaro, attraverso sistematici prelievi dai conti correnti della donna, che poi spendeva prevalentemente presso sale giochi e scommesse nonché per giocate on line.

L’uomo, ludopatico, negli ultimi sette anni ha effettuato giocate per 850 mila euro attraverso svariati conti-gioco a lui intestati. Altri conti-gioco risultano essere stati aperti anche a nome della circonvenuta, con la quale egli ha avviato la relazione sentimentale nel corso del 2017. Lo stesso inoltre, utilizzava come propri alcuni immobili della faentina, presso i quali aveva stabilito fissa dimora, tentando anche di sposare la donna al fine di ottenere vantaggi economici dalla comunione dei beni. L’indagine ha preso il via da una denuncia dell’amministratore di sostegno della donna ed è stata coordinata dal sostituto procuratore Marilù Gattelli.

FAMILA – HOME MRT2 17 – 23 10 19

 

RAVEGAN HOME BILLB 14 – 31 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19