Calci e pugni al cane perché troppo vivace per strada: 31enne denunciato

L’animale tentava di aggredire gli altri quadrupedi e il padrone interveniva con le maniere forti ma diverse testimonianze hanno portato al sequestro della bestia

Vigili Urbani 10Per strada prendeva a calci e pugni il suo cane, un dogo-pittbull, perché ogni volta che incrociava altri cani cercava di aggredirli. Un 31enne di Faenza è stato denunciato per maltrattamento di animali e il suo quadrupede è stato sequestrato dalla procura. “Volevo educarlo, è troppo vivace”, sarebbe stata la giustificazione fornita ai carabinieri forestali del nucleo investigativo di Ravenna che hanno preso il cane al termine di un’indagine condotta dalla polizia locale manfreda.

Il ragazzo aveva preso a calci nel ventre e aveva tirato per la coda il cane per contenerlo in pieno centro a Faenza ed era stato visto da diversi passanti usare maniere brutali. Diversi cittadini hanno avvertito l’Enpa locale che ha presentato una denuncia.I vigili urbani hanno ascoltato diversi testi e tutti avrebbero riferito di aver visto in diverse occasioni il ragazzo maltrattare il suo animale.

Il cane è stato affidato al canile comunale di Faenza, dove si trova ora, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La polizia locale ricorda che: un cane in famiglia non è un oggetto, un regalo da cambiare se non ci piace più. La scelta non può essere fatta a cuor leggero e certe razze, per il bene di tutti, sono adatte solo a profondi conoscitori della razza stessa.

RAVENNANTICA – CLASSE CHIARO LUNA BILLB 30 06 – 31 07 20
RAVENNANTICA – CRE BILLB 15 06 – 09 08 20
ART E PARQUET BILLB TOP 25 06 – 09 07 20
CONSAR HOME BILLB 03 – 09 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 07 20