Bronzo anche per Rosetti: saltò la finale per un tampone positivo poche ore prima

Il Comitato olimpico accoglie la richiesta dell’Italia. Il 33enne è ancora in isolamento in albergo. L’ultima medaglia ravennate era stata a Pechino 2008

Bruno Rosetti Olimpiadi

Bruno Rosetti a Tokyo

Anche il ravennate Bruno Rosetti avrà la medaglia di bronzo del 4 senza di canottaggio alle Olimpiadi di Tokyo pur non essendo stato sulla barca della finale del 28 luglio per la positività a un test Covid emersa poche ore prima della gara.

Il Comitato olimpico internazionale ha accolto la richiesta dell’Italia di premiare il canottiere che è tutt’ora chiuso in un hotel Covid, in isolamento totale. Il presidente del Coni Giovanni Malagò si era subito messo al lavoro per convincere il Cio dell’eccezionalità del caso. E stamani, 31 luglio, è arrivata la risposta favorevole.

Rosetti è il primo ravennate che torna a vincere una medaglia olimpica dopo due edizioni senza premi. A Rio e a Londra infatti nessuno degli atleti bizantini convocati arrivò sul podio, interrompendo una striscia di cinque edizioni con almeno una medaglia.

Il sindaco Michele de Pascale ha parlato di «una decisione di grande umanità quella presa dal Comitato olimpico internazionale . Una scelta che onora un grande atleta, anche nel rispetto delle tante difficoltà incontrate in questi anni da tutto il mondo dello sport, dai grandi campioni fino ai promotori e lavoratori dello sport di base. Ravenna è molto orgogliosa del risultato raggiunto da Bruno Rosetti».

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
IDROZETA BILLB TOP 11 06 – 30 09 21
CONAD LIBRI SCUOLA BILLB 01 – 30 09 21