Focolaio tra il personale di un reparto in ospedale. Il sindaco: «Tutto risolto»

Isola rassicura: «Non dobbiamo stupirci, i sanitari sono stati primi a essere vaccinati e gli anticorpi calano con il tempo»

infermiere assistenza malatiIl sindaco di Faenza, Massimo Isola, ha reso noto che si è sviluppato «un piccolo cluster» nel reparto di Ortopedia dell’ospedale locale che ha coinvolto diversi infermieri e medici: «È stato necessario riprogrammare la normale attività del reparto ma la situazione è già risolta e il focolaio spento». La comunicazione è stata data ieri, 22 ottobre, con un post su Facebook. «Quanto accaduto non deve sorprendere – commenta Isola –, il personale sanitario è stato il primo ad essere vaccinato a partire dal 27 dicembre scorso e sappiamo che il livello di anticorpi al virus cala con il passare del tempo».

Il primo cittadino riassume la situazione, tenendo conto anche che la provincia di Ravenna da tre giorni consecutivi è quella con più nuovi casi quotidiani in regione: «Siamo in una fase in cui non si registra per fortuna un’impennata di nuovi contagi ma neppure di rallentamento che di solito si manifesta in tempi più lunghi. I casi si autoalimentano soprattutto per contatto ma restano sotto controllo. Quello che emerge è il tema degli asintomatici: la gran parte dei nuovi positivi non manifesta sintomi. Continua perciò ad essere fondamentale il lavoro di controllo e tracciamento dei contatti portato avanti dall’Ausl. Quello che possiamo fare tutti in questo momento è attenerci scrupolosamente alle indicazioni delle autorità sanitarie e al principio di massima cautela. Un piccolo esempio: se siamo sottoposti a tampone o per indicazione medica o per tracciamento di contatto evitiamo di uscire di casa prima dell’arrivo dell’esito. La stessa precauzione va usata nei casi di sintomi probabilmente di natura influenzale, vista la stagione, ma che però potrebbero mascherare altro».

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CNA EMILIA ROMAGNA BILLB 23 – 29 11 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 30 11 21