Prende un pugno in testa in tribuna durante il torneo di calcio giovanile

Accuse di razzismo e litigi tra genitori durante la Ravenna European Cup

Calcio Giovanile

Risse in campo e una vera e propria aggressione sugli spalti. È successo nel weekend pasquale alla Ravenna European Cup, torneo di calcio giovanile riservato ai classe 2009 (under 15) che si è svolto nei due campi del centro sportivo di Punta Marina, con una ventina di squadre provenienti da tutta Italia e anche dall’estero.

Nel giorno di Pasqua sono state segnalate appunto risse in campo, mentre nel giorno di Pasquetta sugli spalti è andato in scena uno spettacolo ben poco edificante, a margine della partita tra Puteolana (squadra di Pozzuoli, nel Napoletano) e i piemontesi del Fulgor Ronco, dal Biellese. Partita vinta ai calci di rigore dal Fulgor, con i genitori che hanno festeggiato insieme ai ragazzi, forse con qualche battuta di troppo rivolta agli avversari. Tanto che il padre di uno dei giocatori della Fulgor, appunto, ha ricevuto un pugno in testa da parte di un genitore avversario.

Squadra, staff e genitori campani hanno anche tirato in ballo insulti razzisti, con i piemontesi che hanno invece categoricamente smentito – sostenendo invece di essere stati insultati a loro volta per tutta la partita e di aver provocato la reazione avversaria soltanto facendo una battuta sul pullman in partenza dei napoletani (in quanto eliminati…).

Dopo le minacce di chiamare i carabinieri, tutto si è risolto con l’abbandono del campo da parte della Puteolana, eliminata dal torneo, poi vinto dal Football Project, club di Salerno. Ma dopo diversi minuti dal fatto, il genitore ferito ha continuato a vagare tra gli spalti con del ghiaccio in testa.

EROSANTEROS POLIS BILLBOARD 15 04 – 12 05 24
NATURASI BILLB SEMI CECI FAGIOLI 19 – 28 04 24
CONAD INSTAGRAM BILLB 01 01 – 31 12 24