Da Morgan a Capossela sul palco di Piangipane per i cent’anni del teatro Socjale

Da gennaio al via i festeggiamenti con grandi ospiti, convegni, spettacoli e anche un concerto lungo nove ore…

Teatro Socjale

Nel 2020 il Teatro Socjale di Piangipane compirà cent’anni, e trenta ne saranno passato dall’inizio del suo secondo tempo, quando negli anni Ottanta un gruppo di ragazzi decise di fondare il circolo Arci per salvare l’edificio dal declino.

CIVICO 11 HOME MRT 05 – 19 12 19

Il Socjale, la cui caratteristica “j” sembra essere stata introdotta sin dall’inizio dal decoratore dell’edificio al fine di conferire una maggior armonia alla scritta, è sopravvissuto a un secolo di storia e ha visto cambiare il suo pubblico e la sua struttura senza però modificare la sua originaria vocazione di luogo d’intrattenimento e condivisione culturale.

Proprio alle origini del teatro, fondato nel 1920 dalla Cooperativa Agricola Braccianti, sono dedicati due convegni previsti nel mese di aprile: uno riguarda la storia della cooperativa, l’altro è una ricostruzione della storia del teatro, basata sulle ricerche compiute dallo storico Alessandro Luparini da cui sarà realizzata anche una pubblicazione dedicata. Inoltre, in un Cd verranno riunite le migliori interpretazioni che il palco del Socjale ha conosciuto in 30anni di attività.

Sempre legati al passato, due spettacoli teatrali: I braccianti e la nascita del teatro Socjale, a cura del Teatro delle Albe, e Il teatro racconta…, che raccoglie fatti e fatterelli, leggende metropolitane appartenenti al folklore e inerenti alla storia del luogo.

Si passa poi ai festeggiamenti veri e propri con il cartellone degli spettacoli, selezionati secondo i principi della qualità, della varietà e, quanto più possibile, del made in Italy. Il programma copre al momento solo il periodo da gennaio ad aprile, mentre la seconda fase dei festeggiamenti del centenario è in corso di lavorazione.

Vincenzo Mollica Ansa 2Il giornalista televisivo Vicenzo Mollica aprirà le danze il 10 gennaio con “Prima che mi dimentico tutto…”, un racconto delle esperienze vissute con alcuni personaggi che hanno calcato il palcoscenico del Teatro Socjale e da lui intervistati.  Mollica, affiancato dal compositore Fabo Frizzi, fratello di Fabrizio, porterà avanti una conversazione integrata da filmati particolarmente significativi della sua storia personale e dall’interpretazione di brani musicali che hanno segnato i decenni dagli anni ’50-’60 in poi.

Venerdì 17 gennaio è in programma Il barbiere di Siviglia, dramma comico di Gioachino Rossini in versione ridotta con accompagnamento dell’orchestra Corelli di Ravenna diretta da Jacopo Rivani, mentre il 24 gennaio il Socjale ospiterà il concerto “Piano solo” di Morgan, il cui repertorio omaggia i grandi della musica come Modugno, Tenco, De Andrè, Bowie e i Pink Floyd.

GeneGnocchi

Gene Gnocchi

La programmazione di gennaio si chiude venerdì 31 con San Marino Concert Band & Mauro Coruzzi, in arte “Platinette”, e lo show musicale “Donne che cantano e incantano…”, una serata all’insegna delle musica al femminile che spazia nel tempo e nei generi.

Il 1 febbraio Gene Gnocchi terrà al Socjale un monologo dal titolo “Sconcerto Rock”, rivestendoi  panni di un’anziana rockstar tornata sul palco dopo anni di silenzio e problemi economici; il venerdì 7 sarà poi la volta di Katia Ricciarelli & Trio Iftode e il loro repertorio fatto di opera, grandi classici e musiche da film.

Nel giorno di San Valentino, il 14 febbraio, il Crazy Stompin’ Club proporrà una serata anni Venti a ritmo di swing, mentre il venerdì 21 il pubblico potrà assistere a una versione adattata in dialetto romagnolo della celebre fiaba in musica Pierino e il Lupo di Sergej Prokof’ev. L’accomagnamento sarà eseguito dall’Orchestra Issm dell’Istituto Giuseppe Verdi di Ravenna diretta da Federico Ferri, mentre le voci narranti apparterranno a due attori d’eccezione: il sindaco di Ravenna de Pascale e il Consigliere comunale Rudy Gatta. Nella stessa serata del 21 febbraio l’Orchestra del Verdi eseguirà anche la sinfonia numero 1 di Beethoven, a 250anni dalla nascita del compositore, cui seguirà l’omaggio a Federico Fellini e Tonino Guerra di e con Nevio Spadoni.

Inserito nella rassegna “In Fest Arci”, l’evento di venerdì 28 febbraio vede come protagonista Giovanni Truppi, candidato al Nastro d’argento 2018 per la miglior canzone originale con Amori che non sanno stare al mondo, composta per l’omonimo film di Francesca Comencini.

Vinicio Capossela

Vinicio Capossela

In programma per venerdì 6 marzo, l’unica serata internazionale del cartellone porta i nomi di Charlie Hunter& Lucy Woodward: i due artisti presenteranno il loro album “Music!Music! Music!” in cui reinterpretano in maniera originale e personale i repertori classici e pop di artisti quali Blind Willie Johnson, Terence Trent D’Arby e Nina Simone. Spazio al jazz di Paolo Fresu & Bebo Ferra nella serara del 13 marzo, mentre il giorno dopo, sabato 14, andrà in scena lo spettacolo teatrale da Shakespeare “La più strana delle meraviglie”, con Roberto Mercadini.

Il 20 Marzo il Socjale sarà investito da un’ondata di energia portata dal Canzoniere Grecanico, il primo e più importante gruppo interprete della musica popolare salentina e della vera pizzica,  giusto in tempo per festeggiare con Vinicio Capossela, la sera di venedì 27, i trent’anni dal suo primo album.

Un’esperienza fuori dal comune attende il pubblico del Socjale il 28 marzo: “Un sogno lungo cent’anni…” sarà un concerto lungo nove ore, dalle stelle alle luci dell’alba, che accompagnerà gli spettatatori nelle varie fasi della notte. I tavoli e le sedie saranno sostituiti da materassi e ci saranno postazioni dedicate alla lettura e alle tisane. Lo scopo è quello di rendere sociale un momento solitamente intimo come la notte.

Dario Ballantini

Dario Ballantini

Venerdì 3 aprile farà visita al Teatro di Piangipane Dario Ballantini –  il Valentino di Striscia la Notizia – che proporrà uno spettacolo in memoria di Lucio Dalla, suo grande amico. Infine, il 17 aprile si esibirà Enrico Rava, il trombettista italiano più noto a livello internazionale, assieme a Roberto Taufic.

La prima fase delle celebrazioni del centenario si chiuderà all’insegna della solidarietà con una serata di beneficienza programmata per il 24 aprile, il cui ricavato sarà devoluto a diverse associazioni benefiche.

 

CONSAR HOME BILLB MID1 02 – 08 12 19
COFARI HOME LEAD MID2 25 11 – 15 12 19
ASER LEAD MID2 02 – 31 12 2019
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19