Ravenna Festival con Capossela, 100 Cellos, La Fura dels Baus e un omaggio a Glass

I primi nomi della 31esima edizione. L’inaugurazione il 3 giugno con un tributo al grande compositore americano

Carmina La Fura4½A Bofill

La Fura dels Baus

Sarà un omaggio al leggendario compositore americano Philip Glass a inaugurare il 3 giugno la 31esima edizione del Ravenna Festival, la cui presentazione si è svolta questa mattina (14 dicembre) al Palacongressi di Largo Firenze.

A Ravenna ci sarà il Philip Glass Ensemble diretto dal tastierista Michael Riesman e l’orchestra Cherubini, a musicare il film “Koyaanisqatsi”, noto p

Vinicio Capossela al Vidia, 28 dicembre 2018, foto di Nicola Dalmo

Vinicio Capossela in una foto di Nicola Dalmo

er le musiche di Glass.

Tra gli altri ospiti d’eccezione i 100 Cellos di Sollima (con una performance finale che vedrà protagonisti anche la Pfm e altre band inglesi di prog rock); Vinicio Capossela con l’Orchestra Cherubini, Valery Gergiev alla guida dell’orchestra del Teatro Mariinsky.

IL PROGRAMMA COMPLETO DEL RAVENNA FESTIVAL 2020

Per quanto riguarda il teatro spicca la presenza della storica, provocatoria, compagnia spagnola La Fura dels Baus, oltre alle prime nazionali dei nuovi spettacoli delle compagnie ravennati Fanny & Alexander e Menoventi.

Naturalmente confermata la presenza del maestro Riccardo Muti che dirigerà la “sua” Cherubini con solista il violoncellista Tamás Varga e, nel Concerto dell’Amicizia dedicato alla Siria, anche musicisti curdi e siriani.

A QUESTO LINK LA NOTA ARTISTICA DEL RAVENNA FESTIVAL SUL PROGRAMMA DELL’EDIZIONE 2020

RAVENNANTICA – CRE BILLB 15 06 – 09 08 20
RAVENNANTICA – CLASSE CHIARO LUNA BILLB 30 06 – 31 07 20
CONSAR HOME BILLB 03 – 09 07 20
ART E PARQUET BILLB TOP 25 06 – 09 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 07 20