Dalle Coliche a Carlotto, all’influencer: i tanti volti di ScrittuRa Festival

Al via la rassegna diretta da Matteo Cavezzali tra Ravenna, Bagnacavallo, Fusignano e Lugo. Il programma dall’1 al 7 luglio

Scrittura Festival

Dopo l’anteprima dell’8 giugno con il premio Nobel Olga Tokarczuk, entra nel vivo Scrittura Festival, la rassegna di letteratura di Ravenna e Lugo giunto alla sua ottava edizione, diretta dallo scrittore Matteo Cavezzali.

L’1 luglio si parte con un sold out, quello per il Premio Strega Nicola Lagioia che nel pomeriggio presenta al chiostro della Biblioteca Classense il suo ultimo romanzo La città dei vivi (a seguire la presentazione dei “nuovi” Sonetti Romagnoli) mentre è stato rinviato a data da destinarsi l’incontro al bagno Hana-Bi di Marina di Ravenna con una delle ospite più popolari, Daria Bignardi.

Venerdì 2 luglio il programma riparte (alle 18.30) dalla Classense di Ravenna con un incontro sulla nostra mente quando dormiamo, tra sogni e disturbi del sonno, con il professore di Neurologia Giuseppe Plazzi – direttore del Centro per i disturbi del sonno dell’Università di Bologna –, che presenta il suo libro sul tema pubblicato con Il Saggiatore. Ne parlerà con Teresa Ciabatti, scrittrice che sarà a sua volta protagonista dell’incontro delle 21.30, sempre al chiostro della Classense, sul suo ultimo romanzo (“di madri e di figlie, di amiche, che comprende ogni umana debolezza”, si legge nella cartella stampa) Sembrava bellezza (Mondadori).

Il giorno dopo (3 luglio), sempre in biblioteca, alle 18.30 si parla di editoria con Sandro Ferri e Sandra Ozzola, i fondatori delle edizioni E/O; alle 21.30 invece a dialogare con il direttore artistico Cavezzali saranno tre “donne che si sono fatte strade”: le due voci di Radio DeeJay Valentina Ricci e Viola Afrifa e l’illustratrice Romana Rimondi, autrici di un libro dove appunto si racconta la storia di cinquanta donne a cui sono state intitolate delle strade.

Domenica 4 luglio altri due appuntamenti alla Classense, alle 18.30 si va alla scoperta di Tokyo con l’autrice italo-giapponese Laura Imai Messina, che nel paese del Sol Levante ci vive da quindici anni e ci ha ambientato i suoi romanzi; alle 21.30 l’appuntamento è con uno dei più apprezzati autori di noir italiani, Massimo Carlotto, che parlerà del suo ultimo E verrà un altro inverno (Rizzoli) in un dialogo con la giornalista di R&D Federica Angelini.

Dal 5 luglio si va in giro per la provincia: prima tappa al chiostro della biblioteca Taroni di Bagnacavallo, lunedì, alle 18.30 con la filosofa Ilaria Gaspari e “la vita segreta delle emozioni”; alle 21.30 invece con la giornalista e scrittrice Francesca Mannocchi sul Raccontare il male. Il mio, quello del mondo.

Martedì 6 luglio si passa a Fusignano, al parco Piancastelli: alle 18.30 Cavezzali dialoga con Matteo B. Bianchi, scrittore e autore televisivo (anche del noto “E poi c’è Cattelan”); alle 21.30 si spinge sul tasto della comicità con Le Coliche, che quest’anno hanno pub­blicato un libro per Mondadori Electa (Come il mal di pancia).

Camilla BoniardiMercoledì 7 luglio è la volta di Lugo, prima (alle 18.30) all’Arena del Chiostro, con il racconto dell’antagonismo tra Atene e Sparta in compagnia della storica Eva Cantarella; poi (alle 21.30) al Pavaglione con Camilla Boniardi, autrice del caso editoriale dell’estate (Per tutto il resto dei miei sbagli, Mondadori), nota come Camihawke su Instagram, dove è seguita da 1,2 milioni di persone.

Il giorno dopo si riprenderà sempre a Lugo, con Pellegrini, Baliani, Gancitano e Colamedici, ma ne parleremo sul prossimo numero del giornale.
Il programma completo e le modalità di prenotazione sono consultabili sul sito del festival.

 

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 18 – 24 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21