La Festa nazionale dell’Unità torna a Ravenna per il secondo anno consecutivo

Al Pala De Andrè dal 23 agosto all’8 settembre. Il segretario provinciale Barattoni: «Siamo orgogliosi di aver dimostrato che la partecipazione è un valore, che la politica si fa insieme e ogni contributo è importante»

Martina

Un momento della festa dell’Unità nazionale a Ravenna

La Festa nazionale dell’Unità organizzata dal Partito democratico torna a Ravenna per il secondo anno consecutivo. Appuntamento nell’area del Pala De Andrè dal 23 agosto all’8 settembre, con la conclusione affidata al segretario Nicola Zingaretti.

Il Pd ha deciso quindi di ripetere la scelta fatta nel 2018 quando la kermesse dei dem per tre settimane propose dibattiti, presentazioni di libri e confronti pubblici con ospiti anche internazionali e grande affluenza di pubblico. Da Ravenna passarono, tra gli altri, la seconda e terza carica dello Stato, Maria Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico, il presidente dell’Anticorruzione Raffaele Cantone, Pepe Mujica, l’ex premier Matteo Renzi, deputati e senatori, sindaci e amministratori locali, intellettuali, giornalisti e opinionisti delle più importanti testate nazionali.

COOP SAN VITALE MRT TEODORIGO 26 10 – 08 11 20

Alessandro.BarattoniComprensibile la soddisfazione di Alessandro Barattoni, segretario provinciale: «L’anno scorso siamo stati insieme per diciotto sere, ci siamo confrontati sulla nostra idea di politica, ci siamo seduti a tavola e ci siamo divertiti. Abbiamo chiuso la festa con un patrimonio ancora più grande di generosità, di sentimenti, di passioni e di valori che appartengono al Partito Democratico e a un’intera comunità. Siamo orgogliosi di aver dimostrato che la partecipazione è un valore, che la politica si fa insieme e ogni contributo è importante perché il partito è di tutti e vive con il sostegno di tutti. Anche quest’anno siamo pronti per accogliervi con grandi concerti, incontri e ottima cucina. Sarà una bellissima esperienza, una grande festa popolare».

Paolo Calvano, segretario del Pd Emilia-Romagna, ringrazia il segretario Zingaretti e tutta l’organizzazione nazionale «per aver posto nuovamente fiducia nelle nostre capacità: per tutto il Pd regionale è motivo di grande orgoglio e felicità». Calvano promette che si faranno trovare pronti «affinché la festa sia un grande momento di incontro e di confronto, democratico e partecipato e di popolo, per rafforzare ulteriormente il Pd e costruire l’alternativa a questo Governo. Ripartiamo da Ravenna, ripartiamo dall’Emilia-Romagna».

Anche il sindaco Michele de Pascale si unisce al coro: «Un’ulteriore conferma che, come dimostrato dalle recenti elezioni amministrative, il centrosinistra del nostro territorio rappresenta un modello nazionale di riferimento per unità, apertura al civismo, partecipazione e accoglienza.
Come hanno comprovato le tante occasioni mediatiche e i numeri di presenze riscontrati lo scorso anno, la Festa a Ravenna rappresenterà anche una positiva occasione di visibilità nazionale e di incoming per tutta la città».

REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB MID1 26 10 – 11 11 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20