Il Pd: «I rapporti della Lega con la Russia penalizzano le imprese ravennati»

L’attacco del segretario provinciale Barattoni sul caso del leghista Gianluca Savoini

Barattonielezione

Alessandro Barattoni nel giorno dell’elezione a segretario provinciale del Pd, ottobre 2017

Il segretario provinciale del Pd di Ravenna, Alessandro Barattoni, entra nel caso che coinvolge la Lega e i rapporti con la Russia, esploso sui media in questi giorni con la pubblicazione dell’audio sul sito americano BuzzFeed con anche la voce del leghista Gianluca Savoini, il quale a Mosca avrebbe trattato con alcuni russi per far arrivare fino a 65 milioni di dollari al Carroccio nell’ambito di un affare sul petrolio.

«Ci siamo sbagliati – è il testo della nota inviata da Barattoni ai giornali locali –: non era un braccio di ferro ma un accordo consapevole sulla pelle delle imprese ravennati.
Leggendo le notizie di questi giorni su possibili accordi di collaboratori di Salvini con emissari russi ci sorge un dubbio.
Per un po’ di tempo abbiamo pensato ad una discussione tutta interna al governo, rispetto ad un tema non trattato nel famoso contratto, fra la parte “che dichiara ogni giorno di essere a favore del nord produttivo” della Lega e i “no triv” del movimento 5 stelle.
Abbiamo pensato, a questo punto erroneamente, ad una prova di forza che aveva visto prevalere – una volta tanto – il movimento.
E invece ci sorge il dubbio che non fosse così. Cioè che proprio sul tema delle estrazioni di gas in Adriatico, un governo che non va d’accordo quasi su nulla ed è incapace di fare sintesi su tante scelte strategiche per il futuro del nostro paese, sia invece riuscito a trovare convenienza per tutte le sue componenti: il movimento rispetto alla sua anima originaria e la lega rispetto al grande alleato russo e a quella “cooperazione reciprocamente vantaggiosa” ormai rilanciata quotidianamente da media nazionali e internazionali.
Ma tutto questo ha un prezzo da pagare: e in questo caso lo stan pagando immeritatamente le imprese e i lavoratori ravennati, con il nostro paese che rimane il principale importatore di gas russo e la produzione ed estrazione di gas dall’Adriatico che sono arrivate al minimo storico».

ACCADEMIA DEL MUSICAL BILLB 17 09 – 04 10 20
CONSAR HOME BILLB 08 – 30 09 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 09 20
COFARI HOME LEAD MID 21 – 30 09 20
REGIONE ER SCUOLA SICURA LEADERB BOTTOM 14 – 30 09 20