Sardine, raduno a Ravenna il 4 dicembre: «Nel giorno della liberazione dal fascismo»

Il movimento spontaneo nato a Bologna contro la campagna elettorale di Salvini prepara l’appuntamento in darsena «senza bandiere di partiti o associazioni»

Le sardine anti-Salvini lanciano il raduno di Ravenna: appuntamento in darsena, alla testa del Candiano, alle 19 del 4 dicembre, giorno in cui cade il 75esimo anniversario della liberazione della città dal fascismo. Una data scelta non a caso dagli organizzatori ma proprio «per dire a quei signori che sostengono di dover liberare la nostra città – si legge sulla pagina Facebook del gruppo –, che Ravenna è già libera e non ha certo bisogno di loro».

Gli organizzatori ricordano le regole del gioco, le stesse già applicate a partire dal 14 novembre a Bologna quando tutto è iniziato seguendo l’invito di quattro giovani che dai social aveva proposto un raduno spontaneo e pacifico in piazza Maggiore per stringersi come sardine e dimostrare di essere più di quanti potesse contenere il pala Dozza dove si apriva la campagna elettorale leghista per il voto alle Regionali del 26 gennaio. «Questo è un flash mob apartitico, quindi raccomandiamo di non portare bandiere di partiti o associazioni. Portate però un ombrello, perché in caso di pioggia il flash mob si farà ugualmente! Siamo pur sempre sardine…».

CONAD VINI SABBIONI ORIOLO MRT2 07 – 31 01 20

E poi alcuni passaggi della linea di pensiero in cui si riconosce il movimento spontaneo: «Scendiamo in piazza e continuiamo a chiedere a gran voce che odio e intolleranza non siano ammessi nel linguaggio politico. Promuoviamo un confronto basato sul dialogo, sull’apertura verso l’altro. Crediamo fermamente nei valori di eguaglianza, libertà, rispetto e solidarietà, basi della democrazia e capisaldi della nostra Costituzione».

ARKA ERGO STUDIO BILLB TOP E MID 24 01 – 29 02 2020
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 19 – 31 12 20