La proposta di Ancisi: «Per il futuro politecnico una sede unica in darsena»

Il consigliere comunale critica il bando del Comune che cerca una sede provvisoria in centro per 12 anni che non potrà ospitare per intero l’Accademia di Belle arti e l’istituto musicale Verdi

DarsenaÈ la darsena di città il quartiere di Ravenna più adatto per la sede del futuro Politecnico delle Arti. Ne è convinto Alvaro Ancisi, consigliere comunale di Lista per Ravenna, che critica il bando del Comune per la ricerca di un immobile da almeno 1.500 mq in centro storico da affittare per 12 anni per la direzione amministrativa di Accademia di Belle Arti (via delle Industrie) e istituto superiore musicale Verdi (via di Roma), le due entità che confluirebbero nel politecnico. Insomma si avrebbero tre sedi distaccate e distanti.

Il bando scade il 29 aprile. Il decano dell’opposizione lo bolla con l’aggettivo “strano” e ne chiede il ritiro: «Non ricerca una nuova sede unica dei due istituti al posto di quelle attuali ma intende acquisire una sede di rappresentanza per entrambi gli insegnamenti comuni e i servizi per il diritto allo studio, la promozione e l’orientamento». Le richieste del Comune sono piuttosto stringenti: in centro storico, con agevoli collegamenti con le principali vie di comunicazione, adeguata presenza di collegamenti con i mezzi pubblici, agevole fruibilità di aree parcheggio. «Una specie di araba fenice per chi conosce la città storica», taglia corto Ancisi.

Per il consigliere comunale sarebbe meglio assicurarsi una sede che, «anche se provvisoriamente limitata alle sole funzioni comuni, abbia nel tempo le potenzialità per essere opportunamente ampliata, fino a diventare l’unica sede di un vero politecnico di prestigio». E con questa prospettiva la visuale non può che finire oltre le mura della città storica: «Parliamo della darsena di città e dei suoi immobili di archeologia industriale: ex magazzini portuali, ex industrie ed ex silos granari abbandonati al degrado, palla al piede del grande progetto della Nuova Darsena, che il Comune ha vincolato proprio ad usi formativi/culturali». Ancisi ha presentato un question time al sindaco per chiedere come intenda considerare queste valutazioni.

ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 30 04 – 02 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 06 20
COFARI HOME LEAD MID2 14 05 – 07 06 20