Tonini, dall’Irst di Meldola alla guida dell’Ausl: «Grazie per la fiducia»

Il direttore dell’istituto per la ricerca sui tumori designato al vertice della Romagna. In passato ha diretto l’Ausl di Rimini per dieci anni

L’attuale direttore generale dell’istituto scientifico romagnolo per lo studio e la cura dei tumori di Meldola, il 58enne riminese Marcello Tonini, è stato designato alla direzione dell’Ausl Romagna per sostituire Andrea Des Dorides. La giunta regionale ha adottato oggi, 23 febbraio, le delibere di designazione dei quattordici manager (cinque le donne) che guideranno per i prossimi cinque anni le Ausl e le aziende ospedaliere del sistema sanitario regionale.

«In questo momento – sono le prime parole di Tonini contennute in una nota inviata alla stampa dopo l’ufficialità della designazione – non posso che esprimere gratitudine al presidente Bonaccini e alla giunta regionale per la fiducia che mi è stata accordata; ho però la consapevolezza che questa sia la designazione e che occorrerà attendere il parere delle amministrazioni locali». Per la nomina dei direttori generali delle Aziende Usl infatti si attendono i pareri positivi delle conferenze territoriali sociali e sanitarie interessate.

Tonini è laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Igiene e Medicina Preventiva. «Ha maturato – si legge nella nota diffusa dalla Regione – una consolidata esperienza nel settore del controllo di gestione e della valutazione dei servizi in sanità e frequentato numerosi corsi di formazione e aggiornamento manageriale sugli aspetti gestionali delle organizzazioni sanitarie. Per dieci anni è stato direttore generale dell’Ausl di Rimini».

Questo l’elenco completo dei nuovi direttori generali designati: a Piacenza Luca Baldino (Azienda Usl); a Parma Elena Saccenti (Azienda Usl) e Massimo Fabi (Azienda Ospedaliero-Universitaria); a Reggio Emilia Fausto Nicolini (Azienda Usl) e Antonella Messori (Azienda Ospedaliera Santa Maria Nuova); a Modena Massimo Annicchiarico (Azienda Usl) e Ivan Trenti (Azienda Ospedaliero-Universitaria); a Bologna Chiara Gibertoni (Azienda Usl), Mario Cavalli (Azienda Ospedaliero-Universitaria Sant’Orsola-Malpighi) e Francesco Ripa di Meana (Istituti Ortopedici Rizzoli); a Ferrara Paola Bardasi (Azienda Usl) e Tiziano Carradori (Azienda Ospedaliero-Universitaria Sant’Anna); a Imola Maria Lazzarato (Azienda Usl).

Dal presidente della Regione, Stefano Bonacini, i ringraziamenti ai precedenti responsabili delle direzioni aziendali per il loro lavoro: «La scelta dei nuovi direttori generali è uno dei traguardi che avevo indicato nei primi cento giorni di governo. Ogni nuovo direttore è stato scelto in un rapporto di dialogo aperto con istituzioni locali e rappresentanze territoriali. Aver raggiunto questo risultato in anticipo lavorando bene, rapidamente, premiando competenze con una giusta dose di rinnovamento, è un ottimo presupposto per il futuro del Servizio sanitario di questa regione, ovvero per migliorare sempre più le risposte ai bisogni di salute come ci chiedono i cittadini. Competenza e conoscenza di aziende e territori sono alcuni dei criteri con cui sono stati individuati».

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21