Aggiungi un posto a tavola, c’è lo street artist Stinkfish dal Sud America

Dal 3 al 6 agosto sarà impegnato a Cotignola per un murale nel progetto “Dal museo al paesaggio” e chi volesse ospitarlo a pranzo o cena può chiamare il Comune. Le opere dell’artista sono nelle strade di Messico, Spagna, Argentina, Cina…

Un Murale Di Stinkfish

Un murale di Stinkfish

La facciata di un’abitazione privata a San Severo di Cotignola, al civico 30 dell’omonima via, diventerà lo sfondo per un’opera di street art firmata dal sudamericano Stinkfish. L’artista lavorerà dal 3 al 6 agosto nell’ambito del progetto “Dal museo al paesaggio” nato nel 2013, nell’ambito delle iniziative legate all’arena delle balle di paglia, con l’intento di collegare il museo Varoli di Cotignola al paesaggio attraverso un percorso ramificato di muri dipinti. Non a caso infatti il lavoro di San Severo sarà caratterizzato dall’inserimento di elementi propri della storia locale.

Stinkfish è nato a Città del Messico ma cresciuto in Colombia. È arrivato in Italia il 31 luglio e in Romagna, oltre a San Severo, dipingerà a Marina di Ravenna, Santarcangelo e Alfonsine. L’artista, divenuto famoso grazie ai suoi murales che rappresentano un vero e proprio elogio alle persone comuni, ha sviluppato le sue abilità nelle strade di Bogotà fin da giovanissimo. Ha sperimentato per la prima volta lo stencil nel 2003 e da allora ha perfezionato il suo stile. I suoi murales, con esplosioni di colori che rimandano alla vivacità del Sud America, hanno sempre lo stencil di un ritratto al centro. Questi ritratti hanno origine da fotografie che l’artista scatta durante i suoi viaggi in giro per il mondo. Un’altra fonte sono fotografie trovate per strada o comprate in mercatini delle pulci. Le sue opere si possono trovare nelle strade di Messico, Guatemala, El Salvador, Inghilterra, Spagna, Olanda, Austria, Francia, Argentina, Colombia, India, Cina e Nepal.

COOP SAN VITALE MRT MATER NATURAE 12 – 25 10 20

Il lavoro di Stinkfish rientra nel progetto Cuma Project, nato per sostenere le organizzazioni popolari e indigene in America Latina. Nello specifico, si tratta di un progetto di street art indipendente fondato dal cesenate Simone Fabbri che coinvolge artisti di tutto il mondo per denunciare ingiustizie ed esprimere solidarietà attraverso opere all’aperto.

Chiunque volesse ospitare l’artista per un pranzo o una cena può contattare l’Ufficio Cultura (telefono 0545-908873), l’Urp (telefono 0545-908826), oppure mandare una email a cultura@comune.cotignola.ra.it.

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 10 – 11 11 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20