La scuola Mordani torna in piazza Kennedy con un omaggio ai “Giochi senza frontiere”

Bambini, famiglie e insegnanti alla giornata finale del progetto didattico

Giochi Senza Frontiere MordaniLa scuola primaria ”Filippo Mordani” di Ravenna organizza venerdì 31 maggio (dalle 8.45 alle 13) l’ormai abituale evento sportivo di fine anno scolastico in piazza Kennedy, quest’anno legato al progetto didattico “Giochi senza barriere al Mordani”. Un appuntamento che vuole coinvolgere anche i cittadini, «sensibilizzandoli a muoversi nel rispetto dell’ambiente, promuovendo la mobilità sostenibile, sostenendo i diritti di ciascuno, compreso quello legato alla salute e allo sport, che devono essere estesi a tutti  gli individui», scrivono i responsabili.

Il progetto, che si sta svolgendo in questi mesi, prevede lezioni di atletica e di gioco-sport  a cura dell’Academy Ravenna Atletics di Ravenna,  lezioni di ciclismo a cura di ex campioni e della Società Ciclistica cotignolese, di educazione alla salute, di educazione alla cittadinanza e di educazione civica e di educazione stradale tenute dalla Polizia Locale.

L’evento sportivo,  che rappresenta la conclusione del progetto, prevede cinque prove legate a cinque discipline (ciclismo, atletica e tre giochi-sport, ossia corsa dei sacchi, corsa della carriola, gioco con l’acqua), che verranno affrontate a squadre, sullo stile dei vecchi “Giochi senza Frontiere”. Verrà predisposto in piazza un percorso a terra, dove i bambini daranno dimostrazione di ciò che hanno imparato durante questi mesi. All’evento sarà presente l’assessore Roberto Fagnani, che aprirà la manifestazione sulle note dell’inno nazionale. Saranno presenti tutti  gli alunni della scuola Mordani, le insegnanti, i genitori dei bambini e la Polizia Locale.

LEGACOOP PROGETTO DARE INNOVATORI BILLB TOP 24 01 – 06 02 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22