Coronavirus, «in Emilia-Romagna si azzereranno i contagi dal 28 aprile»

Lo studio dell’Einaudi Institute for Economics and Finance

Woman In Face Mask Checking Thermometer 3987152Il 28 aprile (nel caso più ottimistico, con un intervallo di dieci giorni che fa ipotizzare il 9 maggio nell’eventualità più “sfortunata”) si potrebbero azzerare le nuove diagnosi di contagio da Covid-19 in Emilia-Romagna. È la stima che emerge da una ricerca dell’Einaudi Institute for Economics and Finance (Eief), centro di ricerca universitaria di Roma sostenuto dalla Banca d’Italia ma del tutto indipendente.

La base statistica è costituita dai dati aggiornati al 30 marzo dalla Protezione civile.

Allargando l’orizzonte al resto dell’Italia, l’obiettivo diventa la seconda o la terza settimana di maggio, con la Toscana che a oggi pare essere la regione più indietro nel tentare di abbassare la curva dei contagi.

Va tenuto presente – citiamo l’articolo del Corriere della Sera – che i dati sulle singole regioni sono soggetti a forti revisioni di giorno in giorno, perché un numero relativamente ridotto di nuovi casi può far variare di molto le estrapolazioni. Per questo va seguita soprattutto la tendenza nazionale, fondata su una base di dati più vasta, ed essa oggi indica l’orizzonte di maggio anche se si tiene conto di possibili valori fuori dalla norma che potrebbero arrivare nelle prossime settimane.

ESP AREA PLUS – HOME BILLB MID FISSO 22 11 – 08 12 21
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 – 31 12 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21