Giretto d’Italia: vince la città che ha più biciclette, non importa pedalare veloce

Basterà recarsi al lavoro o a scuola passando in uno dei cinque check point: via Maggiore, via Romea sud, via Mazzini, viale Randi e viale Santi Baldini tra le 7.30 e le 9.30

Pista Ciclabile 600x400È una gara in bicicletta in cui non serve andare veloci ma bisogna essere in tanti. Giovedì 17 settembre i ravennati potranno partecipare all’evento Giretto d’Italia promosso da Legambiente e che si sta svolgendo in varie città italiane. Si tratta di una gara in città, il cui scopo è quello di promuovere gli spostamenti casa-lavoro e/o casa-scuola effettuati tramite bicicletta e altri mezzi di micromobilità elettrica.

Partecipare è semplice: basterà recarsi al lavoro o a scuola in bici, passando in uno dei cinque check point allestiti in via Maggiore (presso farmacia incrocio semaforo via Fiume Montone Abbandonato), via Romea sud (rotonda viale Po), via Mazzini (angolo via Tombesi dall’Ova), viale Randi (fermata bus parcheggio ospedale) e viale Santi Baldini (angolo via Alberoni) tra le 7.30 e le 9.30 del mattino. Vincerà la città che totalizzerà, nel periodo di monitoraggio, il maggior numero di spostamenti e quindi di passaggi di biciclette.

L’evento rientra tra le iniziative della Settimana Europea della mobilità in svolgimento dal 16 al 22 settembre.

CONSAR HOME BILLB 08 – 30 09 20
ACCADEMIA DEL MUSICAL BILLB 17 09 – 04 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 09 20
REGIONE ER SCUOLA SICURA LEADERB BOTTOM 14 – 30 09 20