Valle della Canna, non sono stati ritrovati altri uccelli morti: «Sta funzionando»

Dall’inizio delle operazioni raccolti 143 animali, di cui 70 vivi

 ANG3153Prosegue l’attività di monitoraggio delle operazioni di svuotamento della Valle Mandriole (o della Canna) iniziata lo scorso 17 agosto per prevenire gli effetti della proliferazione del botulino nelle acque della zona naturale.

Anche oggi (19 agosto) i volontari delle associazioni venatorie e delle associazioni ambientaliste, coordinati dagli agenti della sezione Zone Naturali della Polizia Locale, hanno recuperato alcuni animali in difficoltà presenti. Si tratta di 7 anatidi vivi in buone condizioni che sono stati trasferiti al Centro di Recupero della Fauna Selvatica di Ca’ Ponticelle.

Dall’inizio delle operazioni sono stati raccolti 143 animali, di cui 73 morti e 70 intossicati.

Continua intanto il deflusso delle acque nello scolo Rivalone, prestando particolare attenzione alle sacche d’acqua formatesi in relazione alla presenza di fauna ittica.

Nella mattinata sono stati inoltre posizionati altri due cannoncini ad aria compressa per implementare l’attività di allontanamento degli uccelli in attesa che nell’area vengano ripristinate le condizioni ottimali.

FAMILA MRT 16 – 22 09 21

«Il numero molto basso degli uccelli rinvenuti oggi – si legge in una nota inviata alla stampa dal Comune – testimonia come le attività messe in atto siano state efficaci per scongiurare la sosta degli uccelli nella valle in corso di prosciugamento».

 

 

DESTAUTO RENAULT KANGOO modificato MRMID 03 – 30 09 21

 

 

 

ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 13 – 19 09 21
RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ASER LEAD MID 11 – 19 09 21