A Porto Fuori, per la prima volta in Italia, la Coppa d’Europa e Africa di cablewake

In arrivo atleti da 21 paesi per questa disciplina che mischia sci nautico e snowboard. E a Ravenna spazio anche per i disabili

Ravenna diventa capitale del cablewake europeo: dal 15 al 20 settembre i rider più forti del mondo si danno appuntamento al nuovo impianto di Porto Fuori (ne avevamo parlato un anno fa, vedi articoli correlati), per la diciassettesima edizione dei Campionati di Europa e Africa. Si tratta di una disciplina nata nell’ambito del wakeboard, sport che unisce lo sci nautico allo snowboard, con gli atleti (i rider, appunto) che devono compiere salti e acrobazie.

Il cablewake si pratica da molti anni in tutto il mondo, in Europa le nazioni guida sono state Germania, Gran Bretagna e Francia. Nel nostro paese è giunto nel 2000, quando a Milano la Federazione Sci Nautico, con la collaborazione della Provincia, ha valorizzato un’area intorno al piano d’acqua dell’Idroscalo (pochi chilometri dal centro della città) installando un impianto formato da 5 piloni, che sta riscuotendo un grande successo. Quello di Porto Fuori (nella foto in alto) è un moderno impianto a 6 piloni, che vanta 9 ostacoli Unit.

I Campionati di Europa e Africa che apriranno i battenti il 15 settembre costituiscono la prima edizione italiana della prestigiosa gara internazionale, segnalata nel regolamento con 5 stelle e che mette in palio 800 punti (solo il campionato mondiale ne assegna di più, 1000). La grande novità è che per la prima volta in assoluto gareggerà anche la categoria “seduti” aperta ai diversamente abili.

I rider compiono evoluzioni, i trick, avvalendosi di ostacoli o strutture in acqua, a cui la giuria assegna un punteggio che è la sintesi di tre qualità: altezza, esecuzione (la tecnica), intensità (ampiezza).

Gli atleti convocati dai tecnici nazionali Alberto Della Beffa e Ludovico Vanoli che si batteranno per difendere i colori azzurri sono i milanesi Riccardo De Tollis e Maurizio Marassi (oltre allo stesso Della Beffa che parteciperà anche come ridere); i veronesi Mattia Mazzola, Gianluigi Vecchini e Elisa Costanzo; l’anconeitano Leonardo Gatti; gli abruzzesi Carlo Orlando e Damiano Solbiati; il bolognese Flavio Pederzani; Claudia Pagnini da Misano Adriatico e, a fare gli onori di casa, il ravennate Noah Gessi.

I Paesi rappresentati sono 21: Austria, Belgio, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Israele, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Slovacchia, Sudafrica, Svezia, Ucraina e Ungheria, oltre all’Italia.

Lo spettacolo sarà di altissimo livello: tra gli iscritti ci sono infatti il campione e la campionessa del mondo Lior Sofer (Israele) e Julia Rick (Germania).

Programma completo, start list e risultati a questo link.

WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20