Troppi infortuni, il Ravenna corre ai ripari tesserando Erik Amedeo Ballardini

Calcio C / Svincolato e reduce dall’esperienza nella Lucchese, il centrocampista offensivo raggiunge in maglia giallorossa il fratello Elia. Potrebbe essere già disponibile domenica contro la Triestina

Ravennafc Ballardini Amedeo

A destra Erik Amedeo Ballardini assieme al presidente Alessandro Brunelli

Colpito da numerosi infortuni, che stanno riducendo all’osso l’organico a disposizione del tecnico Antonioli, il Ravenna corre ai ripari e tessera Erik Amedeo Ballardini, che così raggiunge in giallorosso il fratello maggiore Elia (classe ’91). Il quasi ventiduenne (compirà gli anni il 7 ottobre) centrocampista offensivo, al momento svincolato, può essere schierato in ogni zona del campo dietro alle punte – sia ai lati, sia soprattutto al centro – ed è reduce dall’esperienza con la Lucchese nella passata Serie C (una sola presenza, però), rappresentando un ulteriore sforzo fatto dalla società bizantina nell’ottica di garantire all’allenatore un organico il più completo possibile.

In precedenza, nella sua breve carriera Ballardini è cresciuto nel settore giovanile del Cesena (la sua città natale, a differenza di Elia, nato a Stoccolma) e ha esordito in C nella stagione 2014-15, nelle file del Santarcangelo, per poi trasferirsi in seguito in C alla Lucchese, che a metà campionato lo girò in D al Ghivizzano Borgoamozzano, per infine fare ritorno in rossonero. Erik Amedeo sarà subito a disposizione di Antonioli, che valuterà se convocarlo già per la partita di domenica in casa contro la Triestina (ore 20.30 al “Benelli”).

RISTORANTE MARRAKECH BILLBOARD 03 – 23 01 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22