Orva e Rekico provano a sbloccarsi davanti al loro pubblico. Infinity Bio a Palermo

Basket / Nella seconda giornata di Serie B maschile i lughesi affrontano oggi in casa la Green Basket Palermo (ore 15), mentre domani i faentini sfidano al PalaCattani la Bmr Reggio Emilia. Sempre oggi, in A2 femminile, la matricola manfreda è di scena in Sicilia, contro la Andros Palermo

Azione Gioco Lugo

Un’azione di gioco dell’Orva Lugo

Nel weekend è in programma la seconda giornata di basket di Serie B maschile e di A2 femminile: si parte oggi, sabato 7 ottobre, con il debutto casalingo al PalaBanca di Romagna della matricola Orva Lugo, mentre in campo femminile, nel girone Sud di A2, gioca l’altra neopromossa Infinity Bio Faenza. Domani, domenica 8 ottobre, sarà il turno della Rekico Faenza, che anch’essa farà l’esordio davanti al proprio pubblico.

Serie B maschile Nel girone B l’Orva, reduce dalla sconfitta nella prima giornata a Olginate, oggi disputa la prima gara casalinga della regular season, facendo nel pomeriggio, nell’insolito orario delle 15, il debutto casalingo contro i palermitani del Green Basket. E’ un match che la squadra di Galetti deve provare a tutti costi a vincere, in quanto affronta quella che sarà un rivale diretto nella lotta per non retrocedere. I siciliani, infatti, sono stati ripescati al posto di Bergamo nel corso dell’estate e non sembrano ancora pronti per un campionato duro come quello cadetto: prova ne è il netto ko patito al debutto casalingo con la Virtus Padova (61-92). Si tratta di un gruppo esperto, quello del coach Marco Verderosa, che può contare su giocatori dal lungo curriculum come Gullo in regia, i lunghi Lombardo e Trevisano e la guardia Venturelli.

Sarà un PalaCattani vestito a festa quello che ospiterà domani, domenica 7 ottobre, alle ore 18, la Rekico nella prima gara casalinga in campionato contro la Bmr Reggio Emilia, squadra che nella scorsa stagione mise in difficoltà i faentini, vincendo in casa all’andata e perdendo nel match di ritorno dopo aver fatto sudare a lungo gli uomini di coach Regazzi. «Sono molto contento di ritrovare tanti compagni con cui ho vissuto una stagione ricca di soddisfazioni – spiega Gioacchino Chiappelli, unico ex di turno – ma non sento nessuna pressione, perché il nostro unico obiettivo sarà la vittoria».

La Bmr Reggio Emilia è alla seconda stagione in serie B e lo scorso anno è riuscita a conquistare i playoff disputando un ottimo campionato. Molti protagonisti sono rimasti nell’organico del confermato coach Antonio Tinti e le uniche novità sono la guardia Motta e i tanti under arrivati in prestito. Per quanto riguarda invece i senatori, Reggio Emilia può contare su tanta esperienza sotto canestro con Farioli e Pugi, mentre dal lato offensivo il maggiore terminale è la guardia Bertolini. «Contro Reggio Emilia dovremo essere concentrati per quaranta minuti, perché è una squadra molto insidiosa e tosta con giocatori che riescono a mettere in difficoltà qualunque avversario. Dovremo stare molto attenti anche a Malagutti, Germani e Motta, protagonista da anni in B. Per prima cosa però dovremo pensare a noi stessi e ad imporre il nostro gioco, per regalare la prima vittoria ai nostri tifosi».

Le partite (seconda giornata): oggi Orva Lugo-Green Basket Palermo (ore 15), Lissone Interni Bernareggio-Gordon Nuova Pall. Olginate (ore 20.30), Iseo Serrature Costa Volpino-Baltur Cento (ore 21); domani ore 18 Tramarossa Vicenza-NTS Informatica Rimini, Gimar Basket Lecco-Bakery Piacenza, Pallacanestro Aurora Desio-Pallacanestro Crema, Rekico Faenza-Bmr Basket 2000 Reggio Emilia, Virtus Padova-Tigers Forlì.

Classifica: Piacenza, Cento, Olginate, Padova, Vicenza, Crema, Forlì e Rimini 2 punti; Desio, Lecco, Reggio Emilia, Costa Volpino, Faenza, Lugo, Palermo e Bernareggio 0.

Serie A2 femminile Spinta dal successo all’esordio contro Alghero, la Infinity Bio Faenza nella secondo giornata del girone Sud di A2 affronta in terra siciliana oggi pomeriggio (inizio ore 17) la Andros Palermo. Si tratta di un impegno sulla carta davvero duro per la matricola manfreda guidate da Simona Ballardini (che scende anche in campo) e Cristina Bassi, in quanto la formazione palermitana è stata costruita per puntare a un campionato di alta cassifica, con elementi come la pivot lituana Preskyenite, la play Russo e la dotata tiratrice Miccio.

Le partite (seconda giornata, oggi): Surgical Virtus Cagliari-La Molisana Campobasso, Andros Basket Palermo-Infinity Bio Faenza, Ceprini Costruzioni Orvieto-Infa Feba Civitanova M., Carispezia Cestistica Spezzina-Progresso Femm. Bologna, San Raffaele Roma-Pall. Femm. Umbertide, Cestistica Savonese-USE Rosa Scotti Empoli, Mercede Alghero-RR Retail Galli S.G.Valdarno. Riposa: Tigers Rosa Libertas Forlì.

Classifica: Palermo, Bologna, Faenza, S. G. Valdarno, Umbertide, Orvieto e Civitanova M. 2 punti; Savonese, Empoli, Campobasso, Cagliari, Spezzina, Alghero, Roma e Forlì 0.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
CENTRALE LATTE CESENA BILLB 25 – 31 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 30 11 21