La Bunge sfata il tabù Trento: al Pala De André splendida vittoria in tre set

Volley Superlega / Con un avversario contro cui in casa non avevano mai conquistato un punto nelle precedenti sei sfide, i ravennati disputano una grande gara in tutti fondamentali, a partire dall’attacco formato dall’mvp Buchegger, Poglajen e Marechal, tutti e tre in doppia cifra

Ravenna-Trento 3-0
(31-29, 25-15, 25-21)
BUNGE RAVENNA: Poglajen 12, Diamantini 7, Orduna 3, Marechal 13, Georgiev 8, Buchegger 19, Goi (L); Raffaelli, Pistolesi. Ne: Mazzone, Vitelli, Gutierrez, Marchini. All.: Soli.
DIATEC TRENTINO: Giannelli 2, Lanza 8, Zingel 12, Vettori 17, Hoag 3, Eder Carobenera 4, De Pandis (L); Chiappa (L), Kozamernik, Cavuto, Teppan. Ne: Kovacevic, Partenio. All.: Lorenzetti.
ARBITRI: Zavater di Roma e Simbari di Milano.
NOTE – Ravenna: bs 12, bv 7, errori 7, muri 9; Trento: bs 15, bv 1, errori 5, muri 5. Spettatori: 1800 (incasso 9031 euro). Durata set: 37’, 23’, 29’ (tot. 89’). Mvp: Buchegger.

BUNGE RAVENNA DIATEC TRENTINO.

L’esultanza dei giocatori della Bunge

Una straordinaria Bunge supera in tre set i vice-campioni d’Italia di Trento al termine di una perfetta prestazione, esaltando il pubblico del Pala De André con spettacolari giocate. Con un avversario contro cui in casa non avevano mai conquistato un punto nelle precedenti sei sfide, i ravennati disputano una grande gara in tutti fondamentali, a partire dall’attacco formato dall’mvp Buchegger, Poglajen e Marechal, tutti e tre in doppia cifra, per passare dal muro (ben nove, di cui due di Orduna), per finire con la battuta, con l’opposto austriaco che ha firmato cinque dei sette ace totali. Non c’è però tempo per rilassarsi, in quanto già domenica è tempo di tornare in campo, ancora al Pala De André, questa volta contro Sora.

 

Nel primo periodo la Diatec risponde ai tentativi di fuga di Buchegger (7-4) e Marechal (17-14), raggiungendo la Bunge sul 22-22 grazie agli errori di Goi e Buchegger. Si va ai vantaggi, con gli ospiti che non sfruttano un’occasione, mentre al sesto set ball è Poglajen a realizzare l’ace decisivo: 31-29. A parte il buon avvio dei trentini (4-7), la seconda frazione è un monologo dei padroni di casa, che mettono la freccia con quattro ace di fila di Buchegger (9-7) e si allontanano in modo ulteriore grazie ai muri di Georgiev e Orduna: 14-10. Marechal realizza un poker di punti per il 19-11 e porta a 2-0 Ravenna al primo set ball: 25-15. Il terzo parziale è quello più equilibrato di tutti, con le squadre che tra uno strappo e l’altro restano a stretto contatto, fino a quando Marechal non mette a terra la palla del 20-18. Il muro di Georgiev porta a +3 i romagnoli (22-19), che con Buchegger e due punti di fila di Poglajen mettono la parola fine alla partita (25-21), facendo esplodere di gioia il Pala De André.

 

BUNGE RAVENNA DIATEC TRENTINO.

Altra bella prova di Paul Buchegger, mvp contro Trento

Le dichiarazioni del dopo-gara
Fabio Soli (allenatore Bunge Ravenna)
: «Per vincere contro un simile avversario ci vuole una prestazione maiuscola ed è questo ciò che sono riusciti a fare i miei ragazzi contro Trento. E’ vero, la Diatec non è al top, ma per giocare una simile partita non basta un solo giocatore, ma una grande prova corale di gruppo. Eravamo rimasti un po’ scottati dai match con Piacenza e a Civitanova e questa volta siamo riusciti a disputare una partita costante, con una pallavolo che infastidisce molto chi sta dall’altra parte della rete. Abbiamo messo in pratica il lavoro svolto in allenamento, positivi sia in attacco, sia in seconda linea».
Angelo Lorenzetti (allenatore Diatec Trentino): «Abbiamo incontrato un ottimo avversario, positivo in tutti i fondamentali, dalla ricezione fino all’attacco. La nostra prestazione è da rimproverare su molti aspetti: nel primo set non siamo stati abbastanza attenti nei momenti decisivi, nel secondo non ha funzionato la ricezione in nessun modo, prestando il fianco alle battute della Bunge, nel terzo non siamo stati capaci di sfruttare le poche occasioni break che abbiamo create. Ho provato a girare tutti i miei giocatori, ma purtroppo oggi non è andata bene».

PERCORSO GASTRONOMICO 2022 BILLB 05 – 29 08 22
UNIVERSO BILLB 04 – 14 08 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
MOSTRA ALLA NATURA PALAZZO SAN GIACOMO BILLB 17 06 – 25 09 22