Alla Rekico basta una fiammata per espugnare Reggio Emilia: quarto posto a due punti

Basket B / Serata perfetta per i faentini, che restano attaccati alla Bmr e piazzano l’allungo nel terzo quarto trascinati da Chiappelli

Reggio Emilia-Faenza 65-76
(19-19, 36-32, 51-57)
BMR REGGIO EMILIA: Malagutti 7, Verrigni 2, Fontanili ne, Bertolini 12, Farioli 12, Losi 5, Dias 3, Motta 13, Manini ne, Germani 11. All.: Eliantonio.
REKICO RAGGISOLARIS FAENZA: Aromando, Perin 19, Silimbani 2, Benedetti, Venucci 13, Iattoni 16, Pagani, Milosevic ne, Chiappelli 19, Brighi 7. All.: Regazzi.
ARBITRI: Sironi e Quadrelli.
NOTE – Uscito per falli Bertolini.

Chiappelli

Gioacchino Chiappelli grande protagonista del match vinto dalla Rekico

Bastano venti minuti di vera Rekico per sbancare il campo della Bmr Reggio Emilia davanti a una cinquantina di tifosi faentini festanti che hanno creato anche in trasferta il clima del PalaCattani. Una vittoria arrivata con grinta e carattere e che vale doppio per la classifica, perchè ora il quarto posto dista soltanto due punti. Una serata davvero perfetta dove brillano tutti i giocatori, ma una menzione particolare è per l’ex di turno Chiappelli, autore di 19 punti conditi da 13 rimbalzi, uscito tra gli applausi dello sportivissimo pubblico reggiano.

FAMILA – HOME MRT2 12 – 18 12 19

La Rekico entra in campo con grande determinazione, ma non riesce a imporre il proprio ritmo, e soprattutto ha troppi cali di tensione. Dopo un primo mini allungo (17-19) nella prima frazione arrivano due errori difensivi e Reggio Emilia ne approfitta, mostrandosi più cinica nei momenti caldi, tanto che all’intervallo comanda 36-32. I Raggisolaris devono recriminare per le basse percentuali offensive e per le palle perse, ma la sensazione è che basti poco per prendere in mano l’inerzia. Il campo lo conferma e infatti il secondo tempo vede una Rekico grintosa e aggressiva. Da tre punti Perin e Chiappelli sono una sentenza, a rimbalzo è un dominio e così dal 40-35 arriva un break di 12-0 per il 40-47, allungo che in pratica chiude i conti. Dopo aver preso in mano l’inerzia e aver impostato i propri ritmi di gioco, la Rekico non soffre nel mantenere un buon margine di vantaggio fino alla fine, riuscendo a rispondere a ogni tentativo di rimonta degli avversari. Quando Perin è costretto a uscire per un problema muscolare per fortuna non grave, entra in scena Venucci, mai messosi in luce in precedenza. Il play segna 10 punti in pochi minuti, spegnendo le ultime velleità reggiane. La Rekico giocherà domenica 21 gennaio alle 15 al PalaCattani contro il Green Basket Palermo.

Risultati (17ª giornata): Bakery Piacenza-Gimar Basket Lecco 72-68, Tigers Forlì-Virtus Padova 80-66, Gordon Nuova Pall. Olginate-Lissone Interni Bernareggio 63-72, Green Basket Palermo-Orva Lugo 76-90, Bmr Basket 2000 Reggio Emilia-Rekico Faenza 65-76, NTS Informatica Rimini-Tramarossa Vicenza 95-85, Pallacanestro Crema-Pallacanestro Aurora Desio 43-53, Baltur Cento-Iseo Serrature Costa Volpino 67-66.

Classifica: Baltur Cento 32 punti; Bakery Piacenza 28; Pallacanestro Crema 24; Gimar Basket Lecco 22; Tramarossa Vicenza, Rekico Faenza e Tigers Forlì 20; Virtus Padova, Orva Lugo e Pallacanestro Aurora Desio 16; Lissone Interni Bernareggio, NTS Informatica Rimini e Gordon Nuova Pall. Olginate 14; Green Basket Palermo e Bmr Basket 2000 Reggio Emilia 6; Iseo Serrature Costa Volpino 4.

OASI BEACH – BILLB MID1 09 – 15 12 19
COFARI HOME LEAD MID2 25 11 – 15 12 19
ASER LEAD MID2 02 – 31 12 2019
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19