Una incerottata Conad viene travolta in tre set al PalaCosta dallo scatenato Cuneo

Volley A2 femminile / In una partita già molto difficile contro le quotate piemontesi pesano anche le defezioni in corsa di Torcolacci e Aluigi

Ravenna-Cuneo 0-3
(20-25, 20-25, 21-25)
CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Bacchi 15, Menghi 6, Kajalina 1, Aluigi 7, Torcolacci 5, Scacchetti 1, Paris (L); Ceroni, D’Odorico 4, Panetoni, Vallicelli. All.: Angelini.
UBI BANCA SAN BERNARDO CUNEO: Segura 10, Guidi 3, Vanzurova 21, Borgna 7, Mastrodicasa 13, Dalia 1, Caforio (L); Aliberti. Ne: Bonifazi, Baiocco, Bruno, Re. All.: Pistola.
ARBITRI: Pozzi di Alessandria e Armandola di Pavia.
NOTE – Ravenna: bs 4, bv 2, errori 16, muri 5; Cuneo: bs 3, bv 1, errori 15, muri 5. Durata set: 24′, 24′, 28′ (tot. 76′). Spettatori: 300 circa.

Muro Menghi E Aluigi Contro Cuneo

Il muro di Menghi e Aluigi prova a fermare un attacco delle forti cuneesi

Pesante sconfitta casalinga per la Conad, travolta al PalaCosta da un Cuneo scatenato e quasi perfetto, capace di comndare il gioco in tutti e tre i set disputati. Non riesce così l’impresa alle ravennati, che all’andata erano riuscite a violare al tiebreak il campo delle piemontesi, così come si spezza la bella serie di successi interni che durava da quattro gare. Se l’ambiziosa Ubi Banca balza al secondo posto, raggiungendo San Giovanni  in Marignano, le biancorosse restano così ancorate all’ottavo posto, in attesa dei risultati delle altre partite del 26° turno, con Club Italia, Orvieto e Collegno che hanno la possibilità avvicinarsi.

FAMILA – HOME MRT2 22 – 28 08 19

Sestetti titolari Al fischio d’inizio il coach Angelini schiera lo starting six formato da capitan Bacchi in attacco affiancata da Aluigi, preferita a D’Odorico, Kajalina opposto, Scacchetti al palleggio, Torcolacci e Menghi al centro, Paris libero. Dall’altra parte del taraflex rosa il tecnico Pistola dispone in campo Dalia alla regia, Mastrodicasa e Guidi centrali, Segura e Borgna sulle bande, Vanzurova opposto, Caforio in seconda linea.

Primo set Partono subito forte le ospiti che si portano avanti 1-3, ma due muri consecutivi di Torcolacci pareggiano i conti e la prima parte di set prosegue all’insegna dell’equilibrio totale. Le squadre si scambiano la leadership più volte, poi Cuneo prova due volte un mini-allungo sul 14-16 e 16-18, ma in entrambe le situazioni la Conad, guidata dalla solita Bacchi, azzera il divario. Il terzo tentativo di fuga è però quello buono per le ospiti che, dal 19 pari, chiudono il set cavalcando un parziale di 1-6, ispirato da Vanzurova per il 20-25 finale.

Bacchi Contro Cuneo

Un attacco di Lucia Bacchi, migliore della Conad con 15 punti

Secondo set Aluigi subito porta avanti le padrone di casa sul 2-1 e l’Olimpia Teodora allunga poi sul 7-5. Dopo il 9-7 però arriva la reazione di Cuneo, che con un gran parziale di 0-5 effettua il sorpasso sul 9-12. Kajalina si sblocca con il muro del 12-13 e Ravenna pareggia a quota 13 sfruttando un errore avversario, ma ancora Vanzurova rilancia le ospiti sul 14-17 prima e sul 15-19 poi. La neo entrata D’Odorico firma il 18-20, ma Cuneo con grande freddezza non si lascia raggiungere e replica il parziale della frazione precedente chiudendo per 20-25.

Terzo set Ancor prima di cominciare il periodo le padrone di casa perdono Torcolacci che non riesce a rientrare in campo per i postumi di un colpo subito nel riscaldamento. Al suo posto, a fianco di Menghi, gioca Kajaliana, mentre Aluigi viene spostata in diagonale con Scacchetti e D’Odorico viene inserita in banda. La solita Vanzurova firma subito l’allungo ospite sul 4-8 e Cuneo scappa sull’8-14 continuando a difendere ottimamente su ogni pallone. Le ravennati non mollano e con un incredibile 6-0 di parziale ritrovano la parità sull’ace di Kajalina, ma vengono colpite ancora dalla sfortuna quando sul 15-16 Aluigi è fermata dai crampi. Il muro di Menghi vale il 16 pari, ma è l’ultimo sussulto delle padrone di casa che incassano l’ace di Segura per il 16-18 e non riescono a reagire, finendo sconfitte per 21-25.

Dichiarazioni del dopo gara
Simone Angelini
(tecnico Conad Ravenna): «Il gioco delle nostre avversarie ha funzionato molto bene, mentre noi abbiamo ci siamo espresse discretamente nei primi due se,t fino ai tre quarti. Vanzurova ha fatto una grande partita e forse noi potevamo essere più bravi nella difesa delle palle tattiche. Oltretutto la fortuna non ci ha aiutato, con Torcolacci che in fase di riscaldamento ha riportato una piccola contusione e nel terzo set non è riuscita a rientrare in campo, mentre anche Aluigi è dovuta scendere a metà della terza frazione di gioco per crampi. Abbiamo così provato il tutto per tutto mettendo nel finale in campo una formazione di emergenza».

Risultati (26ª giornata): Conad Olimpia Teodora Ravenna-Ubi Banca San Bernardo Cuneo 0-3; mercoledì 21 febbraio, ore 20.30, Sorelle Ramonda Ipa Montecchio-Volley Soverato, Sigel Marsala-Golem Olbia, Delta Informatica Trentino-Golden Tulip Volalto Caserta, Fenera Chieri-Zambelli Orvieto, Barricalla Collegno-P2P Givova Baronissi, Club Italia Crai-LPM Bam Mondovì; giovedì 22 febbraio, ore 20.30, Bartoccini Gioiellerie Perugia-Battistelli San Giovanni in Marignano. Riposo: Savallese Millenium Brescia.

Classifica: Mondovì 54 punti; Cuneo° e San Giovanni Marignano 52; Brescia 51; Chieri 49; Trento 44; Soverato* 42; Ravenna° 39; Club Italia 35; Orvieto* e Collegno* 33; Baronissi 25; Montecchio* 20; Olbia 18; Perugia* 16; Caserta* e Marsala* 8 (* una gara in meno; ° una gara in più).

RAVEGAN HOME BILLB 12-31 08 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19