Tanta voglia di riscatto per un’OraSì ferita nella inedita trasferta in Sardegna

Basket A2 / Domani, domenica 21 ottobre (ore 17), i giallorossi a Cagliari sfidano l’Hertz con l’intenzione di dimenticare il ko con Montegranaro. Mazzon: «Non possiamo commettere gli stessi errori due volte»

Time Out Mazzon Orasi

Un time out del tecnico dell’OraSì Andrea Mazzon

Inedita trasferta in Sardegna, sperando di trovarci il tesoro dei due punti, per un’OraSì attesa domani, domenica 21 ottobre (ore 17), dal match della terza giornata di andata sul parquet della Hertz Cagliari, formazione che lavora in sinergia con Sassari di A1. Ravenna è intenzionata a riscattare la brutta prova contro Montegranaro ed è anche consapevole che le insidie della trasferta più lunga dell’anno (ma ci saranno 22 supporters in arrivo da Ravenna a sostenere la squadra) comporta, perchè la Hertz è affamata di punti dopo le prime due gare perse contro Forlì e Roseto.

Squadra al completo per il coach Andrea Mazzon, che presenta così l’impegno di Cagliari: «Abbiamo avuto una settimana molto intensa per ovvi motivi e ho visto i ragazzi profondamente toccati dalla sconfitta di domenica scorsa, ma il bello dello sport è che abbiamo una rivincita quasi immediata per provare a ritornare nella strada giusta. I piccoli problemi fisici che avevamo nelle ultime due settimane posso dire che ci hanno finalmente abbandonato e quindi ora mi aspetto una reazione anche fisica oltre che tecnica».

FAMILA MRT 15 – 21 10 20

Nello scorso campionato di A2 Ovest Laganà e Hairston hanno già affrontato (e battuto) la formazione isolana, vestendo la canotta del Latina. Entrambi sperano ovviamente di continuare il percorso domenica prossima al Palasport Pirastu, dove tuttavia l’Hertz annuncia propositi precisi di arrivare al primo successo stagionale. «Dobbiamo senza dubbio ancora trovare un’identità tra l’esperienza e la gioventù – aggiunge Mazzon – però tutti stanno davvero cercando di fare il massimo per la squadra. Abbiamo un obbligo, che è quello di limare gli errori e capire come interpretare il proprio ruolo all’interno della partita, perché una partenza come le prime due gare non possiamo proprio permettercela ma soprattutto non possiamo commettere gli stessi errori due volte».

Il programma (terza giornata): De’ Longhi Treviso-Lavoropiù Fortitudo Bologna, Hertz Cagliari-OraSì Ravenna, Assigeco Piacenza-La Naturelle Imola, Unieuro Forlì-Termoforgia Jesi, Tezenis Verona-Pompea Mantova, Bondi Ferrara-Baker Piacenza, Gsa Udine-XL Extralight Montegranaro, Baltur Cento-Roseto Sharks.

Classifica: Treviso, Montegranaro, Fortitudo Bologna e Forlì 4 punti; Imola, Ferrara, Udine, Ravenna, Jesi, Mantova, Cento e Roseto 2 punti; Bakery Piacenza, Cagliari, Verona e Assigeco Piacenza 0.

STUDIO MARTINI ADV FLESSIBILITA LEAD TOP 19 – 25 10 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 10 20
REGIONE ER PARTECIPAZIONE LEADERB BOTTOM 19 10 – 11 11 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20