Il Ravenna Pallanuoto dura solo un quarto: a Bologna altro ko con la Rari Nantes

Pallanuoto C / Nella trasferta in terra emiliana i giovani giallorossi di Cukic si sono mostrati ancora molto inesperti

Rari Nantes Bologna-Ravenna Pallanuoto 10-3
(0-0, 4-0, 3-1, 3-2)
RARI NANTES BOLOGNA: Sgobbi, Lelli, Bergo (1), Patti (2), Busuoli, Cenni (3), Racalbuto (2), Durantini, Pivato (1), Donzella, Ganhal, Leoncini, Nevola, Dozza (1).
RAVENNA PALLANUOTO: Guernaccini, Papale, Mazzotti, Filatov, Tassi (1), Baroncelli (1), Allegri, Biagetti, Ciccone (1), Tirelli, Cicognani, Melandri, Gentile. All.: Cukic.
ARBITRO: Bertarini.

Squadra Cukic 2

I ragazzi del Ravenna Pallanuoto durante un timeout del coach Cukic

Pesante sconfitta sul campo della Rari Nantes Bologna, squadra esperta e molto fisica che ha saputo far emergere e sfruttare i problemi di un Ravenna Pallanuoto ancora molto giovane e inesperta. Considerato il momento della squadra, il coach Cukic ha cercato di chiamare i suoi a una prestazione molto attenta, soprattutto in fase difensiva, cercando comunque di imporre un ritmo superiore a quello degli avversari e nel primo periodo di gioco la difesa ha funzionato a dovere, anche se, in fase offensiva, i giallorossi non sono riusciti a essere incisivi e il primo periodo si è chiuso a reti inviolate. Nel secondo periodo i padroni di casa hanno preso il largo, grazie a un paio di tiri (non irresistibili) dalla distanza e alla doppietta di Cenni, che ha sfruttato una difesa non impeccabile in situazione di superiorità numerica molto equilibrato: reti che hanno mandato le squadre al cambio di campo sul punteggio di 4-0 a favore dei padroni di casa.

CONAD VINI SABBIONI VOLI MRT2 21 – 27 11 19

In diverse occasioni i giallorossi sono stati capaci di andare in contropiede ma sono stati poco lucidi e quindi non hanno concretizzato. Sui ribaltamenti di fronte gli avversari li hanno puniti, allungando in apertura del quarto e ultimo periodo sul 7-1 con la rete dei ravennati messa a segno da Baroncelli. A giochi ormai fatti, nel quarto periodo i padroni di casa sono andati a segno altre tre volte, mentre i ragazzi di Cukic hanno accorciato le distanze con Tassi in contropiede e con Ciccone con un pallonetto dai cinque metri.

Dichiarazioni post-gara
Vladimir Cukic (allenatore Ravenna Pallanuoto): «La partita era molto difficile, contro una squadra tosta, forte fisicamente. Abbiamo pagato anche questa volta la nostra mancanza di esperienza e anche di fisicità. Ora dobbiamo riprendere ad allenarci con continuità e intensità per cercare di  crescere come squadra. Sabato prossimo sarà un’altra partita proibitiva ma poi dovremo cercare di mettere punti in classifica, se vogliamo ambire alla salvezza».

Prossimo turno Sabato 2 marzo arriverà alla “Gambi” la corazzata De Akker Bologna, in testa al campionato a punteggio pieno, squadra costruita per puntare forte alla promozione in B, contro cui i giovani giallorossi dovranno cercare la partita perfetta per poter sperare di ben figurare. Fischio di inizio alle ore 18.30.

Classifica: De Akker Bologna 15 punti, Pol. Coop. Parma 15, Libertas Vicenza 12, Penta Modena 10, Rari Nantes Bologna 9, Rari Nantes Verona 6, US Persicetana 3, Ravenna Pallanuoto 1, Sportivamente Belluno 1, Cooper N. Carpi 1.

Giovanili Una sconfitta anche la squadra Under 15, battuta per 10-2 dai pari età della Sea Sub Modena.

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19