Dalla discoteca silenziosa fino a Nada: tutto il programma della Notte d’Oro

Sabato 8 ottobre dalle 17 all’alba eventi in tutto il centro di Ravenna

Dalle 17 di sabato 8 ottobre sino alle prime luci dell’alba di domenica, Ravenna ospita la decima edizione della Notte d’Oro. Un appuntamento speciale durante il quale i riflettori si accenderanno sugli angoli più suggestivi del centro storico con eventi e spettacoli, accompagnati da una proposta enogastronomica diffusa.

Musica, Racconto e Maratone Digitali sono i tre percorsi tematici che contraddistingueranno il programma di iniziative di quest’anno.

FAMILA MRT 24 11 – 02 12 20

«Per questa decima edizione della Notte d’oro registriamo una crescita di soggetti coinvolti e una ventina fra spettacoli ed eventi solo di privati che si svolgeranno nel centro storico – ha affermato l’assessore a Turismo e Grandi eventi del Comune, Giacomo Costantini –. Sarà una grande festa popolare dove cultura e divertimento faranno sistema, senza dimenticare il digitale e la sua portata innovativa, che rappresenta una delle novità di quest’anno». La città infatti ospiterà a palazzo Rasponi dalle 9 di sabato alle 9 di domenica l’evento Hackathon all’interno del quale 15 squadre di esperti, sviluppatori e professionisti lavoreranno per produrre una app per i servizi turistici. Il pubblico, attraverso l’iniziativa “Silent party” potrà entrare in contatto con loro. «La seconda novità – ha aggiunto Costantini – riguarda l’esibizione del cantautore del territorio Dulcamara (il progetto del faentino Mattia Zani, ndr) sul palco allestito in piazza del Popolo che anticiperà il concerto di Nada. Quella di mettere a disposizione il palco a giovani musicisti locali durante la Notte d’oro diventerà una costante anche nelle prossime edizioni per dare loro una importante occasione di visibilità».

Per consentire al pubblico di trovare, senza problemi e gratuitamente, uno spazio di sosta per la propria auto, è in funzione una linea di trasporto gratuita che da alcuni parcheggi esterni alla città porteranno in direzione del centro storico: dal Pala De André dalle 20.15 fino alle 4 della mattina con partenza ogni 12 minuti; dal parcheggio dello stadio dalle 20.10 fino alle 4 della mattina con partenza ogni 10 minuti.

Il programma. Per quanto riguarda il percorso “Musica” sono tanti i live per accontentare i gusti più disparati: dai concerti di musica d’organo (alle 18 e alle 22 ingresso libero) nella basilica di San Vitale con il maestro Amoroso e I Cantori di San Vitale ai dj-set, dalle ben diciassette esibizioni dal vivo in vari locali pubblici del centro fino ad arrivare in piazza del Popolo, con il concerto gratuito alle 22 del cantautore Dulcamara a cui seguirà alle 22.30 la celebre Nada, accompagnata dagli A Toys Orchestra. Un evento speciale musicale è organizzato nel giardino di Palazzo Rasponi dalle Teste dal titolo “silent party”: un’occasione per vivere un’originale esperienza a zero impatto acustico, ascoltando e ballando con tre dj-set live attraverso cuffie messe a disposizione di tutti i partecipanti.
Per il “Racconto”, alle 21 il Palazzo del Cinema e dei Congressi di Largo Firenze ospiterà “Dacia racconta Dacia”, un’intervista-lettura con la celebre scrittrice Dacia Maraini, ospite di RavennaPoesia, affiancata da Gabriele Marchesini.
Saranno diverse le mostre che si potranno visitare nel corso della serata a ingresso libero fra cui: alla sala espositiva di Palazzo Rasponi 2 (dalle 17 alle 23) “Vortex, pensieri sulle stelle”, personale di Opiemme e “Πpόσωπον, prósōpon” (dal greco: il volto della persona) opere grafiche di Stefano Pelloni; a Palazzo Rasponi dalle Teste (dalle 18 alle 23) le esposizioni fotografiche “Dante Eco” di Giampiero Corelli e “Con vista carca di stupor” con la supervisione del noto fotografo Guido Guidi; alla biblioteca Oriani (dalle 21 alle 24) “IdDANTE. Il volto di dante per una traduzione contemporanea” con opere eseguite con varie tecniche da “33+1 artisti”; infine alla Biblioteca Classense (fino alle 21) “Dal confine. Tra Siria e Turchia nelle fotografie di Giulio Magnifico”; “Valentino Parmiani. Paesaggi/Architetture”; “Leggere Aristotele. Manoscritti e testi a stampa fra XIII e XVI secolo alla Classense”.
Anche quest’anno non mancheranno le visite guidate alla scoperta dei luoghi più suggestivi della città. Inoltre, dietro iscrizione, si potrà prendere parte a una vera e propria caccia al tesoro storica, curata dall’associazione culturale Marigodosa, intitolata “La luce di San Marco – Oscuri presagi”, ambientata nella Ravenna veneziana in cui i partecipanti (dai 16 anni in su) dovranno risolvere enigmi aiutati da figuranti in abiti d’epoca.

I più piccoli, invece, potranno divertirsi alla Festa Le Arti della Marionetta in programma alle Artificerie Almagià a partire dalle 18. E sempre alle 18 la Piazzetta dell’Unità d’Italia diventerà la “Piazza dei Piccoli” con ben due spettacoli gratuiti: “Nicola e il mare” con Vladimiro Strinati, regia di Danilo Conti, e alle 21 i “Burattini in Fiaba” di Massimiliano Venturi.

Per arricchire la serata saranno visitabili alcuni monumenti Unesco della città: la Basilica di San Vitale, il Mausoleo di Galla Placidia, la Basilica di Sant’Apollinare in Classe. E ancora il Museo TAMO, il Museo Dantesco, il Museo Nazionale, la Domus dei Tappeti di Pietra, la Cripta Rasponi-Giardini Pensili, il Museo del Risorgimento, il Museo delle Bambole. Per la prima volta RavennAntica e il Polo Museale dell’Emilia Romagna organizzano “Un tour di Classe!” mettendo a disposizione un bus che da Piazza dei Caduti per la Libertà e da Viale Farini porterà fino all’Antico Porto e a Classe (a pagamento, biglietto sul bus).

Tra le novità del 2016 si segnala infine il percorso “Maratone digitali”. Molte le iniziative in programma, alcune delle quali vedranno Palazzo Rasponi dalle Teste protagonista che, proprio durante il weekend della notte d’Oro, ospiterà il primo Hackaton di Ravenna: una vera e propria maratona digitale a cui prenderanno parte team di hacker, fabbricatori digitali, creativi, grafici e esperti del settore impegnati nella progettazione di prototipi di applicazioni digitali in grado di migliorare i servizi destinati a cittadini e turisti.
Nel pomeriggio, dalle 14.30 alle 19, si svolgerà con partenza da Palazzo Rasponi dalle Teste, la seconda edizione di #arRAngiati la Maratona Fotografica. Dalle 17 alle 24 il Museo TAMO ospiterà la Maratona Selfie con l’opera “Io e tu” di Melissa Moliterno (a cura di RavennAntica e Accademia di Belle Arti di Ravenna). E ancora: presso la Sala Multimediale del Museo Dantesco, dalle 20 alle 23, “The Encounter”, le video animazioni sulle opere dell’artista Giuseppe Maestri con la musica del progetto In Between, un progetto di Luca Maria Baldini; e dalle 20.30, presso gli Antichi Chiostri Francescani, le visioni oniriche con Hic Lux Capta Est, un’installazione di visual body art con opere musive virtuali tratte dalla collezione di Mosaici Moderni e Contemporanei del Mar, un’idea di Nicola Strocchi.

Un’ultima novità da segnalare è quella del teatro Rasi di via di Roma, dove dalle 21.30 StartCinema e circolo Sogni “Antonio Ricci” presentano l’appuntamento “Il cinema nasce corto – Il fantastico delle origini”, a ingresso gratuito: un viaggio attraverso le immagini dei corti che sono all’origine della storia del cinema, accompagnate dalla esecuzione dal vivo della pianista Francesca Vecchi.

Il programma della Notte d’Oro 2016 è in costante arricchimento sul sito: www.lanottedoro.it

ARKA ERGO STUDIO BILLB 12 – 30 11 2020
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 11 20
REGIONE ER LAVORO LEADERB MID1 12 – 29 11 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20