Nella Notte d’Oro arrivano i draghi del mah-jong: scene in anteprima dal film

A Palazzo Rasponi gli autori e il cast della pellicola girata a Ravenna nel corso dell’estate e in uscita a gennaio per il capodanno cinese

Il docufilm sul mah-jong girato a Ravenna, la città italiana dove il gioco asiatico delle tessere è più radicato, è nella fase di montaggio ma gli autori sono pronti a svelare qualche dettaglio. Il 5 ottobre, in occasione della Notte d’Oro, i protagonisti de “Il Drago di Romagna” incontreranno il pubblico per raccontare aneddoti e curiosità dal set e mostrare alcune immagini inedite del film. Appuntamento alle 21.30 a Palazzo Rasponi in piazza Kennedy: interverranno il regista Gerardo Lamattina, i produttori Giusi Santoro (Pop Cult) e Chi Hai (Micromedia Communication Italy) con il cast. La presentazione in anteprima della pellicola è fissata per il capodanno cinese del 2020, a fine gennaio, nei cinema di Milano, Bologna, Ravenna e Firenze.

Le riprese sono state fatte la scorsa estate a Ravenna e nei dintorni, giocando con draghi, venti e fiori in luoghi anomali: nella piscina di un agriturismo (dove intervistammo il regista), in riva al mare, in un bazar cinese, tra i container sulle banchine del porto, in una concessionaria di auto.

La macchina da presa ha seguito la protagonista Luisa tra le strade del centro storico di Ravenna e la darsena. Il regista Gerardo Lamattina ha voluto esplorare con leggerezza temi come l’integrazione e l’ibridazione culturale attraverso l’espediente ludico: due bambini cinesi, Lou e Stefano, aiutano una frizzante signora romagnola in pensione, grande appassionata di mah-jong, a coronare il suo sogno di raggiungere la Cina per conoscere le origini del gioco, le persone che lo producono e lo giocano e la loro cultura.

ORIGINAL PARQUET BILLB MID1 FISSO 30 04 – 02 07 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -30 06 20
COFARI HOME LEAD MID2 14 05 – 07 06 20