Nuova pizzeria “gourmet” a Ravenna: in arrivo in piazza Kennedy i tavolini di QBio

Il ristorante in attesa del definitivo via libera della Soprintendenza per poter aprire in primavera al Palazzo del Mutilato

Qbio Cesena

Uno scorcio di QBio a Cesena

Sbarca anche a Ravenna il marchio QBio, che già si è fatto largo a Cesena e Forlì nel settore della pizza “gourmet”, intesa come frutto di una ricerca nella qualità delle materie prime e nella lavorazione.

E lo fa in grande stile, aprendo i battenti nel luogo che più è finito al centro dell’attenzione in città negli ultimi anni, piazza Kennedy, ex parcheggio del centro storico che con l’arrivo di QBio potrà diventare ancora più viva e frequentata. Grazie anche ai tavolini che saranno posizionati all’esterno.

FAMILA MRT2 27 02 – 04 03 20
Ivan Signoretti

Ivan Signoretti

La pizzeria-ristorante aprirà nei locali rimasti ancora sfitti del Palazzo del Mutilato, quello che già ospita lo storico Fellini e da pochi mesi (al primo piano) anche il ristorante Millelire. Un palazzo vincolato dalla Soprintendenza, che deve ancora dare infatti il definitivo via libera per il rilascio dell’autorizzazione. L’obiettivo è quindi quello di aprire tra marzo e aprile.

Si tratterà come detto del terzo ristorante della catena, il secondo, dopo Cesena, a gestione diretta e per questo ribattezzato “QBio – Lievito Madre“. Una ragione sociale che sarà garanzia di utilizzo negli impasti appunto del lievito madre (il marchio QBio resterà invece a disposizione per licenze più libere, senza vincoli), con l’obiettivo di rendere la pizza più leggera ma anche per questo più difficile da gestire, necessitando quindi di personale qualificato, tanto che spicca la collaborazione e il coinvolgimento nel progetto del pizzaiolo Ivan Signoretti, tra i pionieri della nuova scuola di pizza in Romagna. Come ci rivela Luca Montanari, socio fondatore di QBio e imprenditore già noto in provincia per la sua partecipazione al bagno Donna Rosa di Marina di Ravenna. «La nostra pizza è un prodotto artigianale – dichiara – che ha bisogno di personale molto qualificato a partire quindi dalla gestione dei nostri impasti. È necessario crederci e rendere tutto possibile con grande dedizione attraverso procedure rigide, incuranti a volte di orari e giorni di chiusura, quindi dalle persone che partecipano attivamente all’impresa ci si aspetta in primis amore, come tutte le cose più belle». In particolare Montanari assicura rigidità nell’utilizzo, oltre che del lievito madre, di farine a marchio “Giusta”, provenienti dall’azienda agricola biologica del gruppo, e «di estratti naturali espressi, fatti al momento per beneficiare di enzimi e vitamine».

Coinvolti nell’investimento, anche due imprenditori locali molto noti, già presenti in centro a Ravenna con il locale Fresco di via IV Novembre: Massimo “Cino” Gorini del MoWa di Marina di Ravenna e Alessandro Mercatali del Boca Barranca di Marina Romea. «Abbiamo deciso di investire in questo progetto perché ci crediamo – dichiara Mercatali –, con l’obiettivo, una volta lanciato il ristorante ravennate, di aprirne uno anche a Bologna. Siamo molto felici perché da tempo volevamo aprire a Ravenna una pizzeria gourmet, con ingredienti di livello ma anche la possibilità di godersi una pizza semplice, curata negli impasti, con provenienza degli ingredienti genuina e sicura».

CENTRALE LATTE CESENA BILLB HOME 27 02 – 04 03 20
AGENZIA MARIS BILLB CP 25 02 – 31 03 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20