Inaugurato il nuovo ristorante (con murales del Passatore) della Rocca Brancaleone

Nuovo progetto dello staff di Akamì, realizzato con lo studio Officina Meme

Ha inaugurato mercoledì mattina il nuovo ristorante della Rocca Brancaleone. Si chiama Fulèr, «dal termine dialettale usato per i narratori che a inizio ‘900 avevano aiutato Silvestroni a ricostruire un patrimonio culturale meraviglioso», scrivono i gestori, dello staff di Akamì «perché l’intenzione è quella di raccontare la Romagna attraverso le sue parole, le ricette storiche e quelle delle ‘zdore più appassionate».

Un’inaugurazione che si inserisce in un più ampio piano di lavoro che si occupa, già da due anni, di gestione e riqualificazione del parco urbano della rocca Brancaleone in sinergia con importanti realtà ravennati come cooperativa San Vitale e cooperativa Villaggio globale.

I menù del ristorante Fulèr nascono da un lavoro di ricerca sulle fonti storiche, sulle tradizioni e le cucine di tutta la Romagna.

Ad arricchire il progetto uno spazio curato nei dettagli dallo studio di architettura Officina Meme e un Passatore reinventato sulla parete dal giovane artista Nicola Montalbini.

Il ristorante è aperto da lunedì a domenica a pranzo e a cena su prenotazione. Tel.: 327 7077983.

RISTORANTE MARRAKECH BILLBOARD 03 – 23 01 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22