Covid-19 in provincia: 14 nuovi contagi e 12 posti letto in più in terapia intensiva

I numeri della diffusione del nuovo coronavirus aggiornati alle 12 del 16 marzo: il totale arriva a 114 (compresi tre decessi e nove guarigioni)

UnnamedIl numero dei contagiati da Covid-19 in provincia di Ravenna raggiunge 114. Il dato ufficiale diffuso dalla Regione Emilia-Romagna è aggiornato alle 12 di oggi, 16 marzo. L’incremento rispetto a ieri è di 14 casi, una variazione inferiore a quella del giorno precedente quando le positività in più erano state 22. Il dato complessivo conteggia anche tre decessi e nove guarigioni. Un ulteriore decesso non rientra nelle statistiche ravennati perché si tratta di un paziente ricoverato in un ospedale di Forlì.

Dei nuovi 14 casi comunicati oggi dalla Regione, la Provincia di Ravenna fa sapere che sette sono uomini e sette sono donne: sei sono ricoverati in ospedale mentre otto sono in isolamento domiciliare volontario poiché privi di sintomi o con sintomi lievi. Di questi nuovi pazienti, cinque avevano avuto contatti con la palestra di cui si è parlato nei giorni scorsi, due sono riconducibili a contatti al di fuori della provincia, uno è residente fuori provincia ed è ricoverato in una casa di cura privata del territorio mentre per gli altri rappresentano contatti con casi già accertati.

La Regione fa sapere anche di aver aumentato la disponibilità di posti letto allestiti per i pazienti colpiti dal nuovo coronavirus, grazie all’impegno messo in campo dalla rete ospedaliera dell’intero territorio per attuare il piano di rafforzamento regionale: da 2.097 a 2.262 tra ordinari (1.916) e terapia intensiva (346). Nello specifico a Ravenna sono 46 in più (di cui 12 per terapia intensiva). Il totale provinciale dei posti in Rianimazione ora è 41 (i 29 già presenti prima dell’ampliamento erano suddivisi tra 15 a Ravenna e 14 tra Faenza e Lugo).

In Emilia-Romagna sono complessivamente 3.522 i casi di positività, 429 in più rispetto all’aggiornamento di ieri. Passano da 12.054 a 13.096 i campioni refertati. Complessivamente, sono 1.334 le persone in isolamento a casa (+134) perché con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o prive di sintomi; quelle ricoverate in terapia intensiva sono invece 197 (28 in più rispetto a ieri). E salgono a 88 (+20) le guarigioni, 85 delle quali riguardano persone “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 3 dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi. Crescono anche i decessi, passati da 284 a 346: 62, quindi, quelli nuovi, che riguardano 41 uomini e 21 donne. Per la maggior parte delle persone decedute sono in corso gli approfondimenti per verificare se avessero patologie pregresse, anche multiple. I nuovi decessi registrati riguardano 23 residenti in provincia di Piacenza, 17 in quella di Rimini, 7 in quella di Parma, 7 in quella di Bologna, 4 in quella di Reggio Emilia e 4 in quella di Modena.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
IDROZETA BILLB TOP 11 06 – 30 09 21
CONAD LIBRI SCUOLA BILLB 01 – 30 09 21