Giornata nera: marinaio muore in sala macchine su una nave al largo di Ravenna

Ancora un infortunio letale su uno scafo con bandiera panamense. Inutili i soccorsi di una motovedetta della Capitaneria di Porto

Nave In Rada (foto Repertorio)

foto di repertorio

Un marinaio egiziano di 44 anni è morto nel primo pomeriggio di oggi 15 luglio, vittima di un infortunio nella sala macchine di una nave battente bandiera panamense in rada, a sette miglia al largo del porto di Ravenna. L’intervento di una motovedetta veloce della Capitaneria di Porto chiamata per i soccorsi, con a bordo personale del 118, non ha potuto che constatare il decesso dell’uomo. Si è atteso lo sbarco del corpo e l’avvio di tutti i rilievi del caso per ricostruire le circostanze dell’infortunio mortale da parte delle autorità competenti.

Quella di oggi è proprio una giornata nera sul fronte della sicurezza sul lavoro, visto che in mattinata un’altro lavoratore  ha perso la vita schiacciato da una lamiera all’interno dello stabilimento Marcegaglia di via Baiona

CONSAR BILLB 16 – 22 05 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
ASER LEAD BOTTOM 01 04 – 30 06 22