Oltre 17 milioni di euro a Ravenna dal Pnrr per opere di rigenerazione urbana

Saranno finanziati interventi di riqualificazione dei Lidi, il completamento del Parco Baronio, la nuova piscina comunale

Ravenna Lidi Pespective Pinède

Un rendering del Parco Marittimo

Buone nuove per i lavori pubblici a Ravenna grazie ai finanziamenti approvati recentemente dallo Stato nell’ambito del Piano Nazionale di ripresa e resilienza. Risorse che potranno servire per portare a termine o avviare importanti progetti nel 2022, alcuni già previsti nei piani urbanistici della pubblica amministrazione per il prossimo futuro.
ll Comune, infatti, avrà a disposizione un fondo per investimenti erogato dal Ministero dell’Interno pari a 17 milioni e 35mila euro che saranno destinati ad interventi di rigenerazione urbana. Il decreto ministeriale è stato siglato lo scorso 30 dicembre.

Sono 7 i progetti presentati dal Comune di Ravenna che beneficeranno del finanziamento. Tre di questi rientrano nel macro intervento del Parco Marittimo che coinvolgerà tutta la costa ravennate: 3.694.000 euro saranno destinati al 2° stralcio del progetto, relativo ad un intervento di riqualificazione e accessibilità delle aree retrostanti agli stabilimenti balneari di Casalborsetti, Lido Adriano, Lido di Dante, Lido di Classe e Lido di Savio mentre 4.011.000 euro riguarderanno il 3° stralcio, con analoghi interventi nelle aree retrostanti agli stabilimenti balneari di Marina Romea e Porto Corsini. Ulteriori 2.500.000 euro saranno invece dedicati all’intervento di completamento della riqualificazione degli stradelli retrodunali a Casalborsetti e a Lido di Savio.

Pisci11

Un rendering del progetto per la nuova piscina comunale

Ammonta invece a 700.000 mila euro il finanziamento concesso per l’intervento di riqualificazione di piazza Vivaldi a Lido Adriano mentre 680.000 euro consentiranno di realizzare il percorso pedonale ciclabile lungo viale Italia a Marina Romea.
In città è in programma un intervento di completamento del parco Baronio pari a 500.000 euro mentre i restanti 4.950.000 euro contribuiranno all’integrale copertura della quota di capitale pubblico per la nuova piscina comunale in via Falconieri, un intervento di realizzazione e gestione funzionale ed economica in regime di finanza di progetto del valore totale di oltre 18 milioni di euro.

«Il 2022 si apre con una notizia che ci riempie di gioia e di orgoglio – ha dichiarato il sindaco di Ravenna Michele de Pascale –. Con questo importantissimo contributo potremo realizzare una serie di interventi che prenderanno forma attraverso azioni mirate alla riqualificazione del territorio e al rinnovamento urbano, per una città più bella, più verde, più sostenibile, capace di guardare avanti. Un focus sarà dedicato all’estesa zona dei lidi ravennati, con interventi diffusi sul territorio che consentiranno di portare a compimento l’ambizioso progetto del parco Marittimo, che porterà ad una significativa rigenerazione dell’intero litorale. Questa bella notizia ci aiuterà a metterci subito al lavoro con ulteriore slancio ed entusiasmo».

 

RECLAM IL TEATRO FA CENTRO BILLB 22 11 – 31 12 22
CNA PARTI COL PIEDE GIUSTO BILLB 17 10 – 25 12 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 12 22
ASER LEAD BOTTOM 01 09 – 31 12 22