Ecco la nuova sede dell’Archivio Arcivescovile di Ravenna nell’ex cinema Roma – FOTO

Si tratta del più antico dell’Occidente. Investimento da 3 milioni. All’interno troverà spazio anche la biblioteca diocesana

Archivio Arcivescovile

La facciata del nuovo Archivio

Manca poco all’inaugurazione della nuova sede dell’Archivio Arcivescovile di Ravenna, attualmente nel seminario del Duomo. Si tratta del più antico archivio dell’Occidente, che vanta una continuità ininterrotta dal V secolo e che custodisce alcuni gioielli inesimabili come il documento papiraceo dell’anno 557 con il nome dell’imperatore Giustiniano, la bolla pontificia in papiro più antica (anno 819), la più antica canzone in volgare italiano e anche una partitura autografa di Gioacchino Rossini (del Credo della Messa, del 1808).

Aprirà a pochi passi da piazza Duomo, al posto dell’ex cinema Roma (all’incrocio tra via Guidarello Guidarelli e via Don Angelo Lolli), grazie a un restauro affidato dalla Diocesi allo studio di architettura ravennate Nuovostudio, per un investimento complessivo che supera i 3 milioni di euro. Si tratta di uno spazio di circa 1.200 metri quadrati di superficie, ripartito su tre piani, al cui interno, oltre all’archivio, sorgerà anche la Biblioteca Diocesana, costituita dal patrimonio librario del Seminario, unitamente a quello Arcivescovile e ai numerosi fondi librari che sono stati donati nel corso degli anni, per un totale di circa 90.000 volumi.

CONAD VINI SABBIONI VOLI MRT2 21 – 27 11 19

Nelle foto qui sopra alcuni scatti dell’interno, in attesa dell’allestimento, pubblicati sui propri canali social da Nuovostudio.

LA MUCCA VIOLA – BILLB MID1 11 – 25 11 19
RAVEGAN HOME BILLB 11 – 24 11 19
BRONSON TRANSMISSIONS BILLB MID2 16 – 23 11 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19