La Bunge in terra lombarda prova a calare un tris da urlo contro il forte Milano

Volley Superlega / I ravennati nel turno infrasettimanale di domani, mercoledì 1° novembre, affrontano la Revivre al PalaYamamay di Busto Arsizio (inizio ore 18). Il coach Soli: «E’ un avversario da affrontare pensando che è più forte di noi e che se caliamo in battuta e in difesa la gara si rivelerà ancora più difficile»

BUNGE RAVENNA BIOSI’ INDEXA SORA.

Paul Buchegger e compagni festeggiano un punto

Spinta dai successi casalinghi in tre set contro Trento e Sora, la Bunge domani, mercoledì 1° novembre, affronta la Revivre Milano al PalaYamamay di Busto Arsizio (inizio ore 18, arbitri Sandro La Micela di Trento e Luca Sobrero di Savona) nella gara valevole per la quinta giornata di Superlega. A causa del rinvio del match di Civitanova, si tratta della prima trasferta in campionato per i ravennati, che al momento occupano un brillante quanto sorprendente terzo posto in classifica, appaiati alla Diatec. In terra lombarda Orduna e compagni vanno così a caccia del terzo successo di fila, anche se l’avversario è stato costruito per insidiare la leadership delle quattro cosiddette ‘corazzate’ del torneo: Modena e Perugia, entrambe in vetta a punteggio pieno, Civitanova e Trento.

In questi giorni respira una bella atmosfera negli allenamenti al PalaCosta e per il delicato match di domani tutti i giocatori dovrebbero essere a disposizione del coach Fabio Soli, eccetto ovviamente Mazzone, che però sta recuperando dall’infortunio con grande impegno. «Al termine della partita con Sora – racconta il tecnico – pensavo fossimo vicini al quinto posto, ma invece occupiamo una bellissima terza posizione. Al massimo possiamo scherzarci su, pensando però che questi sette punti sono tutti meritati, perché guadagnati con una buona pallavolo, un grande lavoro in palestra e tanta fiducia in noi stessi. Questi risultati sono il frutto dalla qualità degli allenamenti, sia per quanto riguarda la tecnica, sia il livello di amalgama del gruppo. Non bisogna rilassarsi, in quanto basta poco per farsi inghiottire dalla classifica e quindi non possiamo permetterci di compiere dei passi indietro. Ci sono delle realtà che devono ancora prendere il giusto ritmo e quindi ogni squadra si può giocare le sue carte e avere l’ambizione di fare punti».

Di fronte a sé la Bunge si trova un ostacolo difficile da superare, anche se il tecnico Giani non potrà contare sul palleggiatore Sbertoli e sul libero Fanuli, entrambi infortunati nel corso dell’incontro perso in tre set a Perugia. A sostiuirli saranno chiamati l’esperto Daldello e il baby Piccinelli, che comporranno la formazione assieme all’opposto Abdel-Aziz, agli schiacciatori Cebulj (ex Cmc) e Schoot e ai centrali Piano e Averill. «La situazione che stiamo vivendo ci dà ovviamente morale, spunti per lavorare e confidenza nei nostri mezzi, ma per restare sul pezzo è necessario mettere tanta umiltà in campo. Affrontiamo una Revivre che può contare su rinforzi importanti, sia tra i titolari, sia tra le riserve, con ragazzi di talento e altri più esperti. E’ una delle formazioni più importanti del torneo, capace di contendersi un posto tra le prime quattro nel caso una delle ‘big’ non riesca a mantenere le aspettative. Milano va affrontato pensando che è più forte di noi e che se caliamo nei fondamentali che in questo periodo ci stanno sorridendo, in particolare la battuta e la difesa, la gara si rivelerà ancora più difficile. Ma se teniamo duro, esprimendo le nostre qualità – termina Soli – possiamo dire la nostra come contro qualsiasi avversario».

Il programma (quinta giornata di andata, mercoledì 1 novembre, ore 18): Cucine Lube Civitanova-Diatec Trentino, Sir Safety Perugia-Gi Group Monza, Calzedonia Verona-Azimut Milano, Taiwan Excellence Latina-Wixo LPR Piacenza (giovedì 2 novembre, ore 20.30), Kioene Padova-Biosì Indexa Sora, Revivre Milano-Bunge Ravenna, BCC Castellana Grotte-Tonno Callipo Vibo Valentia.

Classifica: Modena e Perugia 12 punti; Ravenna* e Trento 7; Civitanova* e Latina 6; Milano 5; Verona*, Piacenza, Padova e Vibo Valentia 4; Castellana Grotte* e Monza 3; Sora 1 (*una gara in meno).

RISTORANTE MARRAKECH BILLBOARD 03 – 23 01 22
CONAD CONSEGNA A DOMICILIO BILLB 03 11 21 – 31 01 22
REGIONE ER VACCINI BILLB 14 12 21 – 31 01 22