La Rekico prova a mangiarsi un Bernareggio per arrivare in vetta al giro di boa

Basket B / Domani, domenica 6 gennaio (ore 18), i faentini affrontano i lombardi in trasferta nell’ultimo match del girone di andata. Zampa: «Bisognerà ripetere la prestazione di Lecco»

Mattia Zampa

La guardia della Rekico Mattia Zampa

Secondo viaggio consecutivo in Lombardia per la Rekico. Dopo Lecco la truppa di coach Friso farà visita alla Lissone Interni Bernareggio, partita in programma domani, domenica 6 gennaio alle 18, che sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook ufficiale dei Raggisolaris. Una gara che concluderà il grande girone d’andata dei faentini e determinerà il piazzamento finale a metà campionato, decidendo gli accoppiamenti dei quarti di finale della Coppa Italia in programma da venerdì 1 a domenica 3 marzo a Porto Sant’Elpidio. Se la Rekico chiuderà al primo posto affronterà la Virtus Arechi Salerno, se invece terminerà seconda giocherà contro la Decò Caserta: entrambe le formazioni sono inserite nel girone D.

«Vogliamo vincere a Bernareggio per chiudere il girone d’andata in vetta da soli – spiega la guardia Mattia Zampa -. Siamo sempre stati in cima alla classifica in questi mesi, in solitaria e alcune volte insieme ai Tigers Cesena, e ci terremo a concludere la prima parte di stagione in quella posizione, per poi avere ancora più stimoli nel girone di ritorno. Sarebbe una bella soddisfazione anche per la società e per i nostri tifosi. Non sarà però semplice vincere a Bernareggio, perché è una squadra aggressiva che gioca una buona pallacanestro e che meritatamente è in corsa per un posto nei playoff. Ha un organico composto da tanti giocatori di qualità e dovremo stare molto attenti e concentrati per tutta la partita. Bisognerà ripetere la prestazione di Lecco, dove abbiamo vinto grazie alla forza del gruppo, ottenendo un successo importantissimo per il morale e per la nostra crescita».

FAMILA – HOME MRT2 14 – 20 02 19

Gli avversari Sette vittorie in quattordici partite. È di perfetta parità il bilancio della Lissone Interni Bernareggio, confermatasi in una posizione a ridosso dei playoff, nella sua seconda stagione in B. Come nello scorso campionato, la squadra è guidata da Marco Cardani, ma ha rinforzato l’organico con pochi atleti nei ruoli chiave del quintetto base. Uno di questi è una vecchia conoscenza del pubblico faentino, quel Giordano Pagani che ha mostrato soltanto a sprazzi il proprio valore in maglia Rekico, giocando invece quest’anno un ottimo campionato. Altri innesti di spessore sono la guardia\ala Laudoni e il playmaker Todeschini. Tra i confermati ci sono invece il play\guardia Baldini, capitan Bossola, centro che abbina punti a rimbalzi, e la guardia Restelli, assente nell’ultimo incontro per un problema fisico. Tra gli under si stanno ritagliando un ruolo di primo piano l’ala classe 2002 Monina, il play del 1999 Ruzzon e la guardia Finazzer. Altri under nel giro della prima squadra sono l’ala Tulumello (2000), la guardia Almansi (2002) e il play Bonvini (2002). Raggisolaris e Bernareggio si sono affrontate soltanto nella stagione 2017/18 e il bilancio è di perfetta parità, 1-1, con entrambe che hanno vinto davanti al pubblico amico.

DECO – PIADINA LORIANA CULT LEAD SPETTACOLI 01 01 – 31 12 18
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19