Il Ravenna torna al “Benelli” con l’intento di lasciarsi alle spalle il ko di Salò

Calcio C / Domani, sabato 23 febbraio (ore 18.30), i giallorossi ospitano il pericoloso Teramo intenzionati a centrare un risultato positivo per chiudere la pratica salvezza. Foschi: «Dobbiamo essere in grado di portare gli episodi dalla nostra parte»

B98A4770

L’attaccante del Ravenna Manuel Nocciolini

Dopo la sconfitta di Salò il Ravenna FC torna in campo al “Benelli” domani, sabato 23 febbraio (inizio ore 18.30, arbitro Fiero di Pistoia), con la determinazione di chi vuole dimostrare che si è trattato solo di un incidente di percorso e che le critiche di Foschi nel dopo partita sono state trasformate in energia agonistica. L’avversario di turno sarà il Teramo allenato da Maurizi, squadra tutt’altro che morbida e che si presenterà in campo per strappare punti fondamentali in ottica salvezza. Gli ospiti fanno del sintetico del Bonolis il loro fortino e la stessa formazione giallorossa all’andata vi cadde per un rigore procurato solo un minuto dopo aver pareggiato con Raffini il vantaggio iniziale di De Grazia. Durante il mercato invernale la squadra abruzzese è stata trasformata soprattutto nel reparto offensivo: ceduti Piccioni e Bacio Terracino e subito il gran rifiuto di Costantino, approdato a Trieste, il nuovo tandem d’attacco è composto da Infantino e Spracello.

Foschi sarà costretto a rinunciare a Esposito, che ha subito una frattura a un dito del piede e resterà fuori dai giochi per qualche settimana, mentre sono sulla via del recupero Ronchi e Maleh, con quest’ultimo reduce da una settimana intera di allenamento con i compagni, ma ancora non in una condizione tale da essere convocato. E’ stato quindi chiamato il difensore della Beretti Davide Billi, che già in precampionato si era allenato con la prima squadra. «E’ stata una settimana di consapevolezza e di grande lavoro – dichiara il tecnico Luciano Foschi – dove si è analizzato ciò che non è stato fatto bene a Salò. Riguardo al prossimo impegno, abbiamo insistito su quanto la partita con il Teramo sia molto importante per il nostro prosieguo e su quello che vogliamo fare da qui a fine campionato. Le nostre motivazioni partono dal volere riscattare una brutta prestazione come quella di sabato o la sconfitta dell’andata, ma ancora di più in quello che vogliamo fare nel resto della stagione. Affrontiamo una squadra “tignosa”, che cerca di concedere poco e di rendersi pericolosa in ripartenza, ma come al solito mi concentro sui miei. Il campionato è molto equilibrato, quindi siamo noi che con la prestazione dobbiamo essere in grado di portare gli episodi dalla nostra parte per trovare il risultato».

FAMILA HOME MRT 19 – 25 09 19
SUSHI KAITEN BILLB TOP 26 07 – 06 10 19
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 19
RD CASA ANNUNCI – HOME LEAD BOTTOM 01 01 – 31 12 19