La Federcalcio vuole finire i campionati professionistici: Ravenna sulle spine

Competizioni da concludere entro il 20 agosto. La decisione definitiva dall’incontro con il Governo in programma il 28 maggio. Alla sospesione dell’attività i giallorossi erano in zona playout

B98A4460La Federcalcio è intenzionata a fermare il calcio dei dilettanti e a far riprendere i campionati dei professionisti (serie A, B e C) per arrivare a conclusione entro il 20 agosto. È quanto emerge, secondo le cronache dei siti nazionali, dal Consiglio della Figc in corso a Roma nel pomeriggio del 20 maggio. Per Ravenna questo vorrebbe dire tornare in campo per le ultime undici partite che mancano del girone B della serie C: quando il campionato venne sospeso il 23 febbraio scorso i giallorossi erano sedicesimi su 20, in zona playout quindi con la salvezza ancora da conquistare.

La decisione definitiva sull’effettiva ripresa delle competizioni dovrà però arrivare dal Governo. Il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, aveva annunciato ieri, 19 maggio, l’ok definitivo agli allenamenti collettivi, fissando per il 28 maggio un incontro con tutte le componenti del calcio per decidere se e quando far ripartire i campionati.

L’assemblea del campionato di Serie C dell’8 maggio scorso aveva deciso di rendere definitiva la sospensione dei tre gironi nazionali, dichiarando quindi conclusa la stagione 2019/20. L’assemblea ha anche proposto la promozione in serie B di Monza, Vicenza e Reggina — le squadre in testa ai tre gironi al momento della sospensione — mentre l’eventuale quarta e ultima promozione dovrà essere stabilita in base alle media punti del campionato. L’assemblea ha quindi deciso di bloccare le retrocessioni in serie D, salvando di fatto, tra le altre squadre in corsa, anche l’unica società professionistica della provincia, il Ravenna Fc.

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
ORIGINAL PARQUET BILLB MID FISSO 18 – 24 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21