La Notte d’Oro con Arisa e Gene Gnocchi. Ma anche Dante ai tempi dei social network

Alla grande festa di Ravenna musica nei locali e nelle piazze, spettacoli acrobatici, teatro e cortometraggi

ArisaSabato 7 ottobre a Ravenna è in programma l’undicesima edizione della Notte d’Oro, che vedrà come ormai noto il suo clou nel concertone in piazza del Popolo di Arisa, in programma alle 22.30. In apertura la cantante ravennate Eleonora Mazzotti, ma la musica in piazza del Popolo partirà già dalle 18, con la diretta di Radio Studio Delta. Altri concerti sono in programma alla basilica di San Vitale (musica sacra con i Cantori di San Vitale dalle 19 e poi il quintetto d’ottoni Romagna Brass dalle 21) e sulla terrazza del Mar in occasione della biennale Ravenna Mosaico (a cura di Emilia Romagna Concerti), dalle 21, con il violinista Davide De Ascaniis (musiche di Paganini, Ysaye e Markov), mentre in piazza San Francesco dalle 21 sono in programma letture e commenti di testi con intermezzi musicali, tra Alda Merini e la Bibbia. Animazioni con dj in piazza Unità d’Italia (fino alle 22 e poi anche dopo il concerto di Arisa) e nella nuova piazza Kennedy, dalle 21.30 fino alle 3 di notte, alla presenza anche di dj di spicco come Geo From Hell.

Tantissime poi le proposte dei locali del centro, tra street food di vario tipo, dj e concertini (da segnalare almeno quello rock dei ravennati Hernandez & Sampedro in piazza Einaudi, al Bollicine, il jazz della pasticceria Palumbo dalle 19 alle 21, il tango a Casa Spadoni di fronte a San Vitale o i suonatori di cornamusa alla Taberna Boaria).

Per quanto riguarda il filone denominato del “Racconto”, il clou è alle 21 al palazzo dei congressi di Largo Firenze con lo spettacolo di Gene Gnocchi, a cura di RavennaPoesia, mentre al teatro Rasi alle 19 è in programma lo spettacolo Ascoltate! Romagna Relax, della compagnia faentina Menoventi, a cui seguiranno (dalle 22.30) le proiezioni (musicate dal vivo) dei cortometraggi di Buster Keaton (a cura di Start Cinema e circolo Sogni). Da segnalare poi lo spettacolo in piazza San Francesco (alle 20 e in replica alle 23) “La visione di Dante” con artisti dalle capacità acrobatiche reduci dal musical Notre dame de Paris; la presentazione, nella sala Nullo Baldini del palazzo della Provincia, del libro umoristico Al mio segnale scatenate l’inferno, nato dal fenomeno social della pagina Facebook da oltre un milione di follower “Se i Social Newtork fossero sempre esistiti” che, grazie all’intuizione di Francesco Dominelli, dà voce a personalità internazionali dell’arte e della cultura, fra cui Dante Alighieri; e lo spettacolo itinerante (dalle 19 in via Mazzini) dei Clerici Vagantes.

Per quanto riguarda l’arte, oltre alla Biennale del mosaico (di cui parliamo a questo link) e alle aperture serali straordinarie dei monumenti, da segnalare anche la proroga fino a mezzanotte della mostra collettiva “Uno, nessuno e centomila volti” del progetto Dante Plus alla Biblioteca Oriani mentre sarà installato per l’occasione un pannello dipinto a mano raffigurante il volto di Dante dall’artista siciliano Salvo Ligama e installato proprio di fronte alla tomba del Sommo Poeta, in una nicchia posta all’esterno del palazzo della biblioteca.

La Notte d’Oro, infine, entrerà per la prima volta a Palazzo Merlato che accoglierà cittadini e turisti per una serie di visite guidate gratuite dalle 18 alle 23 (ultimo ingresso alle 22,40), ogni venti minuti (non è richiesta la prenotazione e al termine di ogni visita, grazie a una collaborazione con il Gruppo Cevico, si brinderà con Vollì Bollicine Romagnole, vino spumante Rubicone I.G.T., con  bottiglie decorate a mosaico).

Il programma della Notte d’Oro 2017 è in continuo aggiornamento su www.lanottedoro.it

RAVENNANTICA MOSY NUOVO BILLB 17 09 – 31 12 21
CENTRALE LATTE CESENA BILLB 25 – 31 10 21
CONAD APERTI BILLB 22 03 20 – 31 10 21