Il rimbalzo dei rifiuti

Con la chiusura dell’inceneritore di Ravenna, i rifiuti indifferenziati ravennati verranno bruciati a Forlì fino al raggiungimento della capacità massima consentita dall’impianto stesso (120mila tonnellate annue). Lo diciamo a beneficio dei forlivesi che abitano a ridosso del confine tra le due province e che stanno portando il loro rusco in terra ravennate perché di là c’è Alea che è partita un po’ in affanno: è inutile farlo, tanto poi vi tornano indietro per bruciarli.

leggi gli altri Bomboloni
WIND BILLB MID1 01 – 24 08 20
CONAD APERTI BILLB 22 03 -31 08 20
DECO – PIADINA LORIANA LEAD HOME E CULT SPETTACOLI 01 01 – 31 12 20